Connect with us

News

Moviolone Lazio-Salernitana: tutto liscio per Rapuano, gialli ok

Buona la direzione del signor Antonio Rapuano di Rimini designato per una partita in cui la Salernitana è stata sì sfortunata, ma non ha potuto nulla contro la qualità della Lazio. Pochi episodi da moviola, forse anche grazie ai due gialli estratti nei primi dieci minuti dal direttore di gara che gli hanno permesso di amministrare una partita più tranquilla, oltre al risultato a senso unico maturato col passare dei minuti. Anche le chiamate degli assistenti sono state in prima battuta corrette e non hanno mai richiesto l’ausilio del Var.

Primo tempo

Al 9’ Luis Alberto fa tunnel a Gyombér al limite dell’area. Lo slovacco lo stende e si becca inevitabilmente il primo cartellino giallo del match. Prima ammonizione fra i biancocelesti che non tarda ad arrivare; difatti soltanto due minuti più tardi Bonazzoli va via a Cataldi nel cerchio di centrocampo e lo costringe a fare fallo tattico. Anche in questa occasione il direttore di gara non può far altro che ammonire il centrocampista della Lazio.

Secondo tempo

Nella ripresa, intorno al 50’, Bonazzoli prima e Felipe Anderson poi vanno giù per presunte manate prese rispettivamente da Marusic e Ranieri. In entrambe le occasioni il direttore di gara non interviene lasciando intendere che sorvolerà su questo tipo di contatti. Al 55’ Obi entra in netto ritardo su Milinkovic Savic colpendolo duramente alla caviglia; il calciatore granata finisce immancabilmente sul taccuino dei cattivi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News