Connect with us

News

Moviolone Empoli-Salernitana: Massa ok; Var concede rigore alla Salernitana

Tutto sommato sufficiente la direzione del signor Davide Massa di Imperia, arbitro designato per la gara Empoli-Salernitana. Match di vitale importanza per i granata che sbagliano un rigore nel finale, assegnato soltanto in seguito all’on-field review. Al triplice fischio si contano ventotto falli e quattro cartellini gialli, estratti tutti nel secondo tempo (decisamente meno tranquillo rispetto al primo).

Dopo 5’ Bandinelli rifila un calcione ad Ederson all’altezza del centrocampo. Il direttore di gara assegna il calcio di punizione alla Salernitana, senza però estrarre alcun cartellino per l’intervento piuttosto ruvido. Al 10’ Obi e Cutrone vanno giù nell’area granata, con quest’ultimo che lamenta, attraverso timide proteste, un calcio di rigore. Massa, ben posizionato, fa cenno di rialzarsi visto il contatto davvero minimo. Al 45’ il direttore di gara deve già incitare la retroguardia dell’Empoli che tardava a riprendere il gioco, sull’ultima azione del primo tempo. 

Nella ripresa, al minuto 54, Bonazzoli da due passi indirizza di testa verso la porta, ma Vicario si esibisce in una parata super, salvando sulla linea. Dopo essersi consultato con la goal line Technology, come di consueto avviene in questi casi, Massa non può assegnare la rete senza la vibrazione del proprio orologio. Ad un quarto d’ora dalla fine il direttore di gara mette mano al taschino per la prima volta, dovendo ammonire sia Henderson che Radovanovic, protagonisti di un battibecco al centro del rettangolo verde. All’80’ Mamadou Coulibaly va giù in area di rigore dopo l’intervento di Romagnoli, ma per l’arbitro si può continuare a giocare. Il Var Di Bello però, è costretto a richiamare al monitor il suo collega, a causa del netto pestone rifilato al centrocampista della Salernitana. Massa dunque, torna sui propri passi e assegna il rigore che verrà poi sbagliato da Perotti. All’85’ Ederson travolge in scivolata Stojanovic, inducendo il direttore di gara ad estrarre un cartellino giallo; ammonizione pesante per il brasiliano che, era diffidato e salterà l’ultima di campionato contro l’Udinese. In pieno recupero arriva l’ultima sanzione del match: Bajrami commette il più classico dei falli tattici per fermare la ripartenza di Bonazzoli, “guadagnandosi” un’ammonizione sacrosanta. 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News