Connect with us

News

Micai chiude ancora la porta, un solo gol subito all’Arechi nelle gare ufficiali: mai così bene dal 2011

La Salernitana è in mani sicure, quelle di Alessandro Micai. E lo dicono anche i numeri dato che nei primi 270′ del campionato la Salernitana ha subito solo due reti, per giunta in trasferta ed entrambi da palla inattiva. Un buon punto di partenza per la truppa di Colantuono che anche contro il Padova è riuscita a non subire gol concedendo pochissime occasioni a Clemenza e compagni.

Micai ad onor del vero è stato chiamato in causa col contagocce facendosi comunque trovare presente quando necessario. Il dato più confortante è rappresentato dal fatto che da anni la Salernitana non subiva così pochi gol in avvio di stagione. Non era mai accaduto infatti di incassare meno di tre reti sotto la gestione Lotito-Mezzaroma, se non nella prima stagione, quella targata Salerno Calcio quando i bluagranata di Perrone furono perforati solo alla seconda giornata dal Città di Marino.

Peggio è stato fatto nelle successive stagioni: in Seconda Divisione, con Galderisi in panchina, dopo 90′ il passivo era già di tre reti. Un passivo cresciuto con la sconfitta per 4-1 in quel di Chieti e col pareggio per 2-2 con l’Aversa Normanna che costò l’esonero a Nanu. L’anno dopo, in Prima Divisione, la squadra allenata da Sanderra subì un gol con il Lecce, uno col Gubbio e due col Pontedera; peggio fece la Salernitana di Menichini che conquistò la promozione in Serie B ma anche nei primo 270′ della stagione fu trafitta per ben cinque volte complice il rocambolesco 4-3 con l’Aversa Normanna alla terza giornata.

Stesso numero di gol incassati l’anno successivo in Serie B: uno nel derby con l’Avellino, due a Brescia ed altrettanti in casa con lo Spezia. Proprio i liguri siglarono il primo gol ai granata nella stagione 2016-2017 che iniziò con l’1-1 al Picco. Stesso risultato con l’Hellas Verona prima della sconfitta per 1-0 a Novara. Lo scorso anno invece la Salernitana di Bollini partì con uno 0-0 a Venezia salvo incassare quattro reti tra Ternana e Carpi nelle due successive partite. Quest’anno invece la musica sembra essere cambiata, pur avendo affrontato squadre del calibro di Palermo e Lecce, senza dimenticare il Padova che aveva segnato sia contro il Verona che contro il Venezia. Da segnalare infine il fatto che in tutte le gare ufficiali finora disputate, la Salernitana ha subito un solo gol tra le mura amiche siglato da Salvatore Bruno in occasione del match di Coppa Italia vinto per 6-1 sul Rezzato.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News