Connect with us

News

Micai attende svincolo: “Situazione che secca”. E la Lazio ha diritto di recompra…

Alessandro Micai freme. Il portiere ormai ex Bari ieri sera era in tribuna allo stadio Arechi per osservare l’amichevole contro la Reggina dei suoi futuri compagni: Colantuono punta tantissimo sulle sue indiscutibili qualità, società e dirigenza idem. Lo stanno aspettando ma dipende dalla Figc: in giornata, si spera, dovrebbe arrivare il tanto agognato svincolo d’ufficio da via Allegri a Roma per gli atleti del Fc Bari 1908 non ammesso al prossimo torneo cadetto. Solo dopo, la Salernitana potrà depositare l’accordo che il ragazzo ha già firmato e mettere a disposizione del trainer anche Micai, dopo Vannucchi. Il pipet è in città da giorni ma si sta allenando da solo al parco. Comprensibile il suo stato d’animo da… leone in gabbia.

“Finché non arriva lo svincolo non posso allenarmi col gruppo e la situazione mi secca ha detto Micai ieri sera uscendo dallo stadio (con ancora la borsa del Bari) ad alcuni tifosi che lo hanno stuzzicato, come riporta l’odierna edizione del quotidiano Il Mattino – Non sono venuto a far vacanza, ma non posso rischiare di infortunarmi: è come lavorare nel cortile di casa. Contratto? Ho firmato un quinquennale, trattando con Lotito. A Bari avevo un ingaggio importante, abbiamo dovuto accordarci. La Lazio s’è riservata il diritto di recompra”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News