Connect with us

News

Mezzaroma alla squadra: “Adesso si comincia a fare sul serio. Vogliamo arrivare in… Alto”

Tutto come anticipato. Marco Mezzaroma da domani sarà a Salerno, al fianco della squadra per caricarla a dovere in vista della ripresa del campionato in programma sabato prossimo all’Arechi contro il Pisa. Il co-patron granata ha confermato la sua presenza in città, intervenendo in diretta telefonica sul canale satellitare OttoChannel, nel corso della trasmissione “Granatissimi” dedicata ai colori granata. “Ricorderò ai ragazzi che, seppur nella stranezza della situazione, adesso si ricomincia a fare sul serio”. L’imprenditore capitolino si dice fiducioso in ottica play off… e non solo. “Ci sono in ballo punti importanti, possiamo dire la nostra in un’ottica futura, adesso tocca ai giocatori: varranno le motivazioni, la cattiveria agonistica, la voglia di arrivare a un traguardo prestigioso per la città e per la società. Sono convinto che torneranno a dare il massimo come prima dell’interruzione”.

Mezzaroma ha anche parlato del caso Venezia, con un nuovo caso “positivo” trovato tra le fila dei lagunari a pochi giorni dalla ripresa del campionato cadetto. «Nella malaugurata ipotesi in cui in una squadra ci sia un numero consistente di positivi, si affronterà il problema. Quando ce n’è solo uno, potrebbe essere considerato come un infortunio, se dovessero essercene di più è un problema e si potrebbe pensare di sospendere quella partita e poi rigiocarla. Sicuramente fare tamponi ogni quattro giorni abbassa la soglia di rischio».

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News