Connect with us

News

Mazzarani guarda avanti: “Dovevamo essere più lucidi. Sabato vogliamo tonare alla vittoria”

Schierato da Colantuono dal 1′, Andrea Mazzarani ha commentato così l’1-1 ottenuto dalla Salernitana nel turno infrasettimanale contro l’Ascoli: “E’ mancata un po’ di brillantezza ma abbiamo affrontato una partita col nuovo modulo. Dobbiamo essere più lucidi in fase di costruzione, ma abbiamo dimostrato di avere un grande cuore dopo il ko di Benevento ed essere andati in svantaggio ad inizio gara. Secondo me il gol annullato era buono – ha proseguito il centrocampista granata ai microfoni di Dazn – Dovevamo essere più precisi e lucidi mentalmente ma la foga di fare gol ha prevalso sulla lucidità. Sabato ci aspetta una partita importantissima, dobbiamo giocare in casa e riconquistare il pubblico e i tre punti. La piazza è esigente soprattutto nell’anno del centenario. Dobbiamo continuare ad onorare questa maglia“.

In sala stampa l’ex Catania ha rincarato la dose: “C’è da migliorare qualcosa, è evidente che abbiamo ampi margini di miglioramento sotto il profilo del gioco. Quello che conta oggi è aver recuperato una partita dopo essere andati sotto, soprattutto dopo la sconfitta di Benevento. È stata una prova di carattere anche se in questo stadio c’è il rischio di sbilanciarsi per cercare il pareggio. Dobbiamo ripartire dal cuore, dall’atteggiamento. Poi ripeto, dobbiamo migliorare sotto il profilo del palleggio”.

Nel 4-3-1-2 Mazzarani ha giocato sia da mezzala che da trequartista: “Oggi giocavamo a specchio, il 4-3-1-2 era un modulo nuovo per noi dall’inizio, poi bisogna dare i giusti meriti all’Ascoli. Questa soluzione può sicuramente portarci dei vantaggi vista la fisicità dei nostri attaccanti. Miglioreremo, oggi contava solo non perdere. La mia prestazione? Dovete giudicarla voi, sono contento perché non era facile tornare in campo dopo quattro partite in cui non ero mai sceso in campo. Devo crescere sotto il piano atletico, a fine partita ho accusato la stanchezza. Come trequartista riesco a trovare più spazi”.

Colantuono ha parlato di una Salernitana arruffona: “Se lo ha detto il mister… (ride ndr). Dovevamo sicuramente essere più lucidi su alcune situazioni, potevamo far gol con Djuric, un altro gol è stato annullato. Le occasioni non sono mancate ma dobbiamo essere più concentrati quando siamo nella metà campo avversaria”. E sull’azione che ha portato al gol: “Siamo stati bravi e fortunati, l’abbiamo sfruttata bene, ho detto a Francesco che dovevo battere io la punizione perché da qui a rientrare può fare più male”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News