Connect with us

News

Mancosu, il granata mancato che segna sempre alla Salernitana: ieri il quarto gol di fila

Quando vede granata, Marco Mancosu si scatena. La bestia nera dei granata ha colpito ancora, ieri il trequartista del Lecce ci ha messo solo quattro minuti per bucare il colpevole Micai e portare avanti i salentini. Come spesso accade, quando Mancosu affronta la Salernitana per il cavalluccio sono dolori.

Ieri il fantasista sardo ha giocato la sua settima partita contro i granata, segnando il quinto gol. Tutto è iniziato in Serie B, nella stagione 2009/2010. In campo con il suo Empoli, Mancosu giocò per la prima volta contro la Salernitana vincendo ma senza lasciare il segno: finì 5-2 per i toscani con uno scatenato Eder autore di un poker. L’Empoli vendicò l’1-0 dell’Arechi dell’andata, partita che Mancosu vide dalla tribuna.

Le strade di Mancosu e della Salernitana tornarono ad incrociarsi in Serie C, nella stagione 2013/2014. Quella, per intenderci, che ha visto Gregucci nell’ultima parte di stagione sulla panchina di Via Allende. Mancosu era al Benevento e disputò entrambi i derby di campionato. Segnando il suo primo gol contro la Salernitana all’andata: al Vigorito vinse Guazzo con una doppietta, ma Mancosu segnò il gol dell’1-1. Al ritorno fu sempre 2-1 per la Salernitana (indimenticabile Gustavo al 96’) senza gol del sardo. Che poi, però, non ha più smesso di segnare. Nella stagione successiva Mancosu era alla Casertana, gol all’andata e al ritorno. Rigore decisivo (e generoso) al ’94 per decidere il derby d’andata, rovesciata all’Arechi per illudere i falchetti dopo il vantaggio di Negro su rigore. E infine quest’anno, gol all’andata e gol al ritorno con la maglia del Lecce. Un incubo per la Salernitana.

E pensare che da nemico pubblico numero uno Mancosu poteva diventare alleato del cavalluccio. Nell’estate 2015, in pieno calciomercato, il giocatore di Liverani era stato davvero a un passo dalla Salernitana. Poi, però, Fabiani e Torrente decisero di puntare su Daniele Sciaudone, centrocampista che già aveva lavorato con il tecnico cetarese. Sliding doors del mercato, cosa sarebbe successo se? Questa è un’altra storia, la buona notizia è che almeno per quest’anno Mancosu non giocherà più contro la Salernitana. Oppure meglio sperare di ritrovare il Lecce, magari quando il campionato è già finito…

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News