Connect with us

News

Malinconia Minala: l’ex granata posta ricordi del 2-3 al Partenio sui social

Il quindici ottobre non può essere una data come le altre per i tifosi della Salernitana. In questo giorno di due anni fa infatti i granata di Bollini espugnano 2-3 con una fantastica rimonta il Partenio di Avellino, nella nona giornata di quel campionato di Serie B. I biancoverdi, nei quali militano gli attuali granata Di Tacchio e Migliorini, incanalano il match ad inizio ripresa con le reti di Kresic al 48′ e Laverone al 59′, quando il finale sembra già scritto l’ippocampo con cuore e grinta ritorna in partita con il gol di Rodriguez al 72′, trova il pari con Sprocati a cinque dal novantesimo e all’ultimo respiro (minuto 96) piazza il clamoroso sorpasso con Minala che fa letteralmente impazzire l’affollatissimo settore ospiti dell’impianto irpino. Il concitato finale si conclude con tre espulsioni, una proprio per il centrocampista camerunense, e le altre per Migliorini e Lezzerini. Possono cominciare così i festeggiamenti post partita, fino al rientro della squadra in città, con un gettonatissimo coro coniato dai tifosi salernitani.

Proprio il mattatore di quella impresa, forse uno dei punti più alti del calcio granata negli ultimi anni, ha voluto ricordarla su Instagram. Minala infatti ha repostato tantissime storie di tifosi nostalgici di quel derby, dimostrando affetto per la maglia granata e un pizzico di malinconìa. Il classe ’96, dopo l’ultima impalpabile metà di stagione in prestito alla Salernitana, ha fatto ritorno alla Lazio dove è praticamente un separato in casa, collezionando solo qualche fugace apparizione con la Primavera allenata da un altro ex granata, Leonardo Menichini.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News