Connect with us

News

Lotito si scopre: “In estate ho detto ‘voglio vedere se riesco a vincere il campionato’. In caso di Serie A…”

Per la prima volta, Claudio Lotito parla di Serie A per la Salernitana. Il co-patron del sodalizio granata, ospite nel pomeriggio del Corriere dello Sport nel corso di una lunga diretta social, è stato prevalentemente interpellato sulle questioni di casa Lazio, ma ha rilasciato anche interessanti dichiarazioni sull’ippocampo, attualmente secondo in classifica.

“Un po’ come le ‘Colonne d’Ercole’, quest’anno ho voluto superare me stesso. Ho detto ‘adesso basta, voglio vedere se riesco a vincere il campionato’. Dunque, ho allestito una squadra competitiva, guidata da un allenatore che ha dimostrato con un curriculum di avere una storia importante e vincente anche in Serie B. – ha dichiarato Lotito – Se la Salernitana dovesse andare in Serie A, senza dubbio dovrei vendere la società. Credo che oggi le norme siano miopi, perchè hanno una limitazione legata alla parentela di quarto grado, una cosa ridicola. Sono stato il primo ad avere una doppia squadra in modo trasparente, presa in Eccellenza e in 4 anni riportata in B, vincendo campionati e anche trofei mai vinti prima in cent’anni di storia. Qualcosa forse ho imparato, nel fare calcio. In estate, tutti si lamentavano a livello locale e ci sono state tante strumentalizzazioni anche politiche. Mi sono proposto di spingere sull’acceleratore: non so se andrò in Serie A, ma la squadra è stata costruita con le potenzialità per andarci. Nel caso, troveremo qualcuno che prenda la società. Le mie capacità mi porteranno a trovare le soluzioni”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News