Connect with us

News

L’operazione e il lento recupero: Mantovani di nuovo in città, in gruppo a fine mese

Valerio Mantovani vede la luce in fondo al tunnel e spera di mettere presto la parola fine al suo calvario. Il difensore ieri si è rivisto a Salerno, svolgendo lavoro differenziato nella palestra del Mary Rosy, mentre i suoi compagni erano in campo per prepare la sfida al Chievo. L’auspicio, per il classe ’96, è quello di cominciare a lavorare sul campo nel giro di un paio di settimane circa.

Il calciatore romano, che finora nella sua esperienza a Salerno ha saltato un discreto numero di partite per problemi fisici, aveva saltato il ritiro lo scorso luglio, perché già vittima di un problema muscolare che si portava dietro dalle ultime fasi del precedente campionato. Lo staff medico granata aveva inizialmente optato per un rimedio attraverso un periodo di fisioterapia, con tempi di recupero stimati di circa un mese. Un rientro mai realmente avvenuto e sempre slittato, con la decisione finale, ad ottobre, di operarsi al gluteo destro in Finlandia dallo specialista professor Orava. Mantovani ha intrapreso il suo percorso di recupero a Roma, presso una struttura di sua fiducia, documentando i suoi progressi su instagram, tra lavoro di potenziamento in piscina e con attrezzi, primi approcci col pallone e corsa sul tapis roulant. Il difensore poi ha sempre provato a far sentire la propria vicinanza ai compagni, non nascondendo una voglia matta di tornare in campo. Presto potrebbe riassaporare il profumo dell’erba, per guadagnarsi anche il rinnovo di contratto; il 30 giugno scadrà il suo legame con il cavalluccio e tra i suoi obiettivi c’è quello di non restare disoccupato a fine stagione. La Salernitana, che lo ingaggiò a parametro zero dal Torino nell’estate 2016, valuterà il caso assieme a Ventura (che proprio col toro gli diede la gioia di qualche panchina in Serie A).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News