Connect with us

News

L’in bocca al lupo di Menico: “Salernitana, farai un grande anno. Ho un po’ di rammarico ma… la vita continua”

A fine agosto, riecco quel Pescara che – nel maggio scorso – condannò la Salernitana alla disputa dei playout battendola all’Adriatico. Campi invertiti, motivazioni resettate, classifica pure. Leonardo Menichini, che quel giorno era in panchina per il suo terzo esordio in granata, lancia il suo personale in bocca al lupo alla compagine granata sulle colonne del quotidiano Il Mattino: “Sarebbe fondamentale per la Salernitana partire col piede giusto: magari, si può pure pensare di riaprire la campagna abbonamenti, se la gente è convinta di avere determinate prospettive. La batosta di coppa è un incidente, credo che in campionato sarà un’altra storia”.

Attualmente, è allenatore della Lazio Primavera, ma non nasconde un pizzico di delusione per la mancata prosecuzione dell’esperienza a Salerno, pur avendo ottenuto il rinnovo del contratto automaticamente con la salvezza. “Rimane un pizzico di rammarico ma… va bene così, la vita continua. La società ha fatto le sue scelte, non voglio polemizzare. I fatti sono noti a tutti. – ha detto il trainer di Ponsacco – Nessuno potrà togliermi la gratificazione del popolo, non ci sono soldi o contratti che possono pareggiare queste soddisfazioni. A Salerno ho capito quante cose positive il calcio può dare. Auguro un grande campionato a città, tifoseria e società, ringraziando chi mi ha voluto bene. All’Arechi tornerò certamente presto, da spettatore. Nonostante tutto, è stata più grande la felicità per salvezza che il resto. Arrivai con poco tempo per preparare la gara di Pescara, c’era da fare un lavoro psicologico importante e resettare. Non è stato facile ottenere un risultato che ha del miracoloso”.
Due mesi fa, in luogo di Menichini fu chiamato Gian Piero Ventura, un nome di assoluto rilievo. “Ha grande esperienza, i risultati parlano per lui. La piazza è esigente, alla base di tutto ci vogliono anche squadre importanti, perché vanno in campo i giocatori. – il pensiero dell’ex tecnico granata – L’annata scorsa è stata pesante, capisco la società che avrà avuto i suoi motivi per prendere alcune decisioni su certi giocatori. Non si può dire adesso se sia giusto o meno: di certo, Lotito sta allestendo una buona squadra, arriveranno altri elementi, ma gli acquisti fatti testimoniano buone intenzioni. Può competere per le prime posizioni. Lotito non parla apertamente di Serie A? Forse non porta nemmeno bene. Occorre creare i presupposti per allestire una squadra che possa far divertire i tifosi con un calcio spettacolare e risultati all’altezza. Sono arrivati 13-14 giocatori, non ultimo Cerci che, se entra in condizione, fa la differenza. Alla società non si può imputare immobilismo o che non abbia messo mano al portafogli”.

C’è un dato, però. Quello dei botteghini sia in prevendita per la partita contro i delfini, che per quanto riguarda gli abbonamenti: la piazza non sembra entusiasta della Salernitana che sta nascendo. “Serve solo partire bene, perché i risultati portano entusiasmo che diventa contagioso. Se sei nei primi posti, Salerno non fa mancare apporto. – la ricetta di Menichini – Nel calcio devi trovare la giusta alchimia, ma non si sa neppure come nasce. A volte noi allenatori siamo fortunati a trovare gruppi ben integrati, magari con quei due-tre elementi che indovinano la stagione e trascinano il resto della squadra a un rendimento superiore. Ci vuole un gruppo che lotta, si aiuta ed è proteso verso un unico obiettivo. Serve pure pazienza da parte dei tifosi: se i giocatori sentono il calore, rendono meglio”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News