Connect with us

News

Le mani della Salernitana sulla Serie A: tre portieri ex granata titolari alla prima giornata!

Rimpianto o soddisfazione? Poco importa. Ciò che conta è che tra ieri e sabato tre portieri che nelle ultime stagioni hanno difeso i pali della Salernitana si sono ritrovati titolari nella prima giornata del campionato di Serie A. Sabato sera è stato il turno di Thomas Strakosha, ormai da tempo prima scelta della Lazio di Simone Inzaghi che non è riuscita a fermare il Napoli di Carlo Ancelotti. Prestazione non da incorniciare per Luiz Felipe, sostituito dopo 45′ per un problema fisico.

Ieri sera invece è toccato ad Alfred Gomis e Pietro Terracciano scendere in campo: promossi entrambi con la SPAL che ha espugnato il Dall’Ara di Bologna in un derby sempre molto sentito ed i toscani capaci di avere la meglio sul Cagliari grazie anche al gol di un altro ex granata, Francesco Caputo. Clean sheet per entrambi con Terracciano autore anche di una parata da applausi su una punizione calciata magistralmente dal terzino greco Lykogiannis.

Questa sera, nel posticipo della prima giornata del massimo campionato italiano dovrebbe scendere in campo dal 1′ l’esterno di origini cilentane Molinaro, nuovo volto del Frosinone di Longo che affronterà l’Atalanta di Gasperini. I ciociari dovranno rinunciare per diverso tempo a Dionisi il quale ha rimediato una rottura del legamento crociato; partirà dalla panchina Soddimo. Rinviato invece l’esordio nel campionato 2018/2019 del Milan di Gattuso e della Fiorentina di Pioli che avrebbero dovuto affrontare rispettivamente Genoa e Sampdoria.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News