Connect with us

News

Lazio pareggia in Francia e perde Lazzari. Sarri: “Con la Salernitana gara della verità”

La Lazio, prossima avversaria della Salernitana, pareggia 2-2 in Europa League sul campo dell’Olimpique Marsiglia e perde per infortunio Manuel Lazzari. L’esterno destro biancoceleste è infatti uscito al 25′ del match giocato in Francia a causa di un problema muscolare al polpaccio e verosimilmente domenica sarà out per la partita contro i granata.

Reina, Marusic, Cataldi e Milinkovic non sono partiti nell’undici titolare. In gol per la formazione di Sarri sono andati Felipe Anderson e Immobile (che ha recuperato dal problema al collaterale), ma le loro marcature, che inizialmente avevano ribaltato il punteggio dopo il vantaggio locale su rigore di Milik, non hanno consentito ai capitolini di portare a casa l’intera posta in palio: il pareggio dell’OM è stato siglato a 7′ dalla fine da Payet.

“Abbiamo fatto una partita difficile contro una squadra forte, con valori tecnici elevatissimi, l’abbiamo pareggiata nel momento in cui sembravamo averla in mano noi. Dispiace non aver portato a casa la vittoria, il pareggio forse è giusto. Dobbiamo vincere le prossime due, guardando la classifica del girone. La prestazione conferma che la squadra sta crescendo. Questa è una tappa favorevole, pareggiare qui contro una squadra forte è un buon risultato, siamo stati bravi a venir fuori dalle difficoltà della partita, quando ci abbassiamo siamo vulnerabili nella nostra area, dobbiamo avere più coraggio di palleggiare sulle pressioni avversarie, oggi siamo stati timidi in questo”, il commento di Maurizio Sarri, tecnico biancoceleste. Il pari proietta la squadra capitolina al secondo posto nel girone E a quota 5 punti, a meno tre dal Galatasaray.

Lazzari spero si sia fermato in tempo, è un problema con cui combatte da un po’. – ha aggiunto l’allenatore – È la terza volta che si ferma per lo stesso problema allo stesso muscolo. Speriamo ci aiuti la sosta. Immobile ha parlato con noi questa mattina, ci aveva detto che si sentiva meglio e voleva provare almeno qualche minuto. Ciro poi è uno dei pochissimi giocatori che ha dei numeri realizzativi cosi straordinari e che allo stesso tempo non fa mancare il suo apporto nel resto del campo con un lavoro difensivo eccellente e non da tutti. La partita contro la Salernitana è la gara della verità, è una gara che spesso sbagliamo e ora dobbiamo fare bene. Il dispendio di energie nella terza gara è sempre tanto, soprattutto mentale”.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News