Connect with us

News

Lavoro nero all’Arechi, revocato Reddito di Cittadinanza a 8 dipendenti

È stato revocato il Reddito di Cittadinanza a otto dei 40 lavoratori in nero finiti nel mirino dei controlli dei carabinieri allo stadio Arechi. Controlli scattati nel pomeriggio di domenica 21 novembre, al termine della sfida con la Sampdoria. In quell’occasione, i militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, unitamente a quelli dei reparti specializzati del Nucleo Ispettorato del Lavoro e Antisofisticazione e Sanità di Salerno, avevano proceduto al controllo della ditta appaltatrice della gestione dei bar del centro sportivo (clicca qui per leggere l’articolo).

Stadio Arechi, revocato Reddito Cittadinanza ai lavoratori in nero

In quella occasione, furono rilevati vari illeciti amministrativi nell’ambito della normativa sanitaria e sui luoghi di lavoro, con conseguente sanzione pecuniaria di circa 150mila euro. In particolar modo, fu accertato che 40 dei 41 lavoratori non erano regolarmente assunti. Di questi, 8 percepivano il Reddito di Cittadinanza: nelle scorse ore il Nucleo Ispettorato del Lavoro ha pertanto proceduto alla comunicazione di tali indebite corresponsioni all’INPS, che procederà alla revoca immediata del beneficio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 






Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News