Connect with us

News

Jallow e Giannetti desaparecidos: a Verona Ventura potrebbe rilanciare uno dei due

Il peso dell’attacco della Salernitana è tutto poggiato sulle spalle larghe di Milan Djuric. Il bosniaco contro il Trapani è andato in gol per l’ottava volta in campionato (record personale superato) diventando anche il miglior marcatore stagionale e mettendo nel mirino la doppia cifra. Da otto partite consecutive Ventura ha scelto la coppia offensiva titolare, composta dell’ex Cesena e da Gondo. Contro i siciliani quest’ultimo ha mostrato qualche segno di stanchezza, il tecnico vorrebbe farlo rifiatare, già dalla trasferta di Verona, ma aspetta segnali da Jallow e Giannetti che ad inizio stagione sembravano designati a comporre il tandem titolare.

I due attaccanti sono stati al centro del mercato di gennaio, tra offerte faraoniche, voci da Roma e possibili ritorni al Livorno; alla fine nulla di fatto, la stagione per entrambi si chiuderà a Salerno. Jallow nelle ultime nove giornate ha collezionato ben sei panchine (le ultime quattro consecutive). Dopo la sceneggiata con i tifosi al termine della sfida col Crotone e le susseguenti scuse, Ventura gli ha regalato solo 33′ in campo, nei match contro Pordenone e Spezia (dove ha anche timbrato il cartellino). Lunedì contro il Trapani, nonostante il riscaldamento, il tecnico gli ha preferito Giannetti, il cui impatto però è stato tutt’altro che positivo. L’ex Cagliari non è entrato bene, sembrando avulso dal contesto, poco cattivo e determinato e si è divorato anche il gol del raddoppio in zona recupero, sparando addosso a Carnesecchi dopo un contropiede guidato da Kiyine. Contro il Chievo potrebbe presentarsi una chance dal primo minuto che manca per Jallow dalla sfida casalinga contro l’Ascoli (30 novembre 2019) e per Giannetti dalla sfortunata trasferta di Cittadella (7 dicembre 2019). Ventura attende segnali in settimana.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News