Connect with us

News

Iodice contro Ghirelli: “Registrai Lotito per te, poi mi ingannasti…”

Fecero discutere, nel 2015, le dichiarazioni di Claudio Lotito in una telefonata con l’allora dg dell’Ischia Isolaverde Pino Iodice. Il co patron granata, che allora perorava la causa del presidente della Lega Pro Mario Macalli sfiduciato da alcuni club (tra cui l’Ischia), sparò a zero su Lega di A e B. Fece rumore in particolare il “Carpi, Frosinone e Latina non valgono un c… Se salgono chi c… li compra i diritti?”. Fu proprio Iodice a registrare la conversazione, all’insaputa del co-patron granata su richiesta dell’amico Francesco Ghirelli, attualmente presidente della Lega Pro, ma all’epoca direttore generale della Lega Pro e in contrasto con Macalli. Il caso fu poi archiviato dalla Procura Federale.

Da anni ormai Iodice è stato estromesso dal sistema calcio italiano e vive all’estero (in Svizzera), dove svolge tutt’altro mestiere. L’ex dirigente ha inviato una dura lettera di sfogo sull’episodio a graffisulpallone.com. Di seguito i passaggi salienti: Caro Francesco, elaborare la delusione è stato per me difficile, dentro di me si sono susseguiti stati d’animo diversi e contrapposti, desiderio di vendetta, speranza di poter recuperare il rapporto, rancore, senso di vuoto. Non ho capito che stavo avendo a che fare con uno squalo dalle fauci con sei file di denti appuntite e velenose. Nel tuo ventre si troverebbe di tutto, soffri di una fame inesauribile. Per questo chiunque ti passa davanti, addenti, stritoli e inghiotti, come hai fatto con me. In te, ho proiettato la parte migliore di me, al nostro rapporto ho dato tutto me stesso, quando mi hai chiesto di registrare Lotito, l’ho fatto senza pensarci un attimo, ti manifestai, sin da subito, le mie preoccupazioni, ma tu mi rassicurasti immediatamente, facendomi capire che per me ci saresti stato sempre e comunque. La mia pia illusione è stata quella di pensare che tu ti saresti comportato con me, come sempre mi sono comportato io con te. Purtroppo è rimasta solo una pia illusione! Ancora oggi non riesco a vincere la delusione, sei stato capace col tuo modo di fare, di inflazionare l’amicizia, ma forse a questo termine tu non hai mai conferito il giusto significato, non ha mai dato alcuna importanza, non ci hai mai messo alcun sentimento. Mi hai ingannato, mi hai distrutto professionalmente, mi hai annientato, mi hai letteralmente “usato” solo per i tuoi scopi per i tuoi fini da buon opportunista quale sei. Il tuo tradimento nei miei confronti è stato intenzionale, non hai avuto cura di me, anzi oggi che non sono più nel mondo del calcio, ti sei liberato di un peso, la mia fuoriuscita dal mondo del calcio ha alleggerito la tua coscienza macchiata”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News