Connect with us

News

Inizia la marcia verso il Cosenza: Casasola titolare, ballottaggio in attacco

Archiviata la vittoria di Cremona, la Salernitana si concentra sulla gara interna col Cosenza. Appuntamento sabato pomeriggio all’Arechi per un’altra gara da non sbagliare e i cui punti in palio saranno altrettanto pesanti. I calabresi sono reduci da due sconfitte consecutive e hanno bisogno di punti per allontanarsi dalla zona retrocessione.

La Salernitana, dal canto suo, proverà a rafforzare ulteriormente la sua posizione con la consapevolezza di non potersi più nascondere. Per il match con i silani Fabrizio Castori confermerà il 3-5-2 ma con alcune novità nell’undici di partenza. A partire dalla difesa dove Mantovani è pronto a riprendersi una maglia da titolare al posto di Veseli il cui contributo potrà comunque tornare utile in vista del tour de force che vedrà i granata scendere in campo tre volte nell’arco di otto giorni.

A centrocampo Casasola tornerà sulla corsia di destra con Coulibaly, Di Tacchio, Capezzi Jaroszynski verso la riconferma. I maggiori dubbi riguardano l’attacco: Djuric ha ritrovato il gol e parte favorito per un posto nell’undici di partenza. A Cremona Gondo si è ben disimpegnato ma Tutino può essere il grande ex di giornata. Possibile dunque che si riveda l’ex Empoli tra i titolari con una staffetta con l’ivoriano a gara in corso. Dopo il match di sabato i granata saranno di scena martedì a Cittadella e domenica 21 marzo all’Arechi col Brescia. Un motivo in più per centellinare le energie e dare spazio a tutti.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News