Connect with us

News

Il Tar Calabria “salva” il Crotone. La sfida tra pitagorici e granata si giocherà regolarmente allo Scida

Lo stadio “Ezio Scida” potrà essere utilizzato dal Crotone sino alla fine del campionato di calcio 2018/2019. Il tribunale amministrativo regionale della Calabria ha accolto il ricorso presentato dalla società e dal Comune della città pitagorica. Nella sentenza del Tar Calabria si legge che «in accoglimento della istanza di tutela cautelare proposta, sospende i provvedimenti impugnati». I provvedimenti impugnati sono le due note del Mibac, del 17 luglio scorso protocollo 9015 e del 30 luglio scorso protocollo 9452, con le quali veniva intimato al comune lo smantellamento delle opere amovibili realizzate due anni fa per consentire alla squadra del Crotone di giocare le partite casalinghe nel massimo campionato di serie A.

Nella valutazione il Tar Calabria ha tenuto conto del fatto che «le strutture amovibili (tribuna e spogliatoi), per come progettate e realizzate, non hanno compromesso il sottosuolo e relativi resti archeologici, pienamente rispettando le prescrizioni contenute nell’originaria concessione». Il Tar, inoltre, ha anche considerato che «non ha programmato nell’area in questione interventi di valorizzazione dei beni archeologici, mentre al contrario il Crotone sta predisponendo studio di fattibilità per la realizzazione di un nuovo impianto sportivo già preannunciato al Comune, il quale a sua volta approvato il documento preliminare al Psc».

Sostanzialmente, dunque, non ci sono motivi per smantellare lo stadio considerato che le strutture amovibili non producono danni e non ci sono soldi e progetti per realizzare interventi archeologici nell’area. Il Tar Calabria ha fissato una nuova udienza pubblica per il 19 giugno 2019, quando il campionato di serie B sarà concluso. Quindi, Crotone-Salernitana, in programma il prossimo 28 ottobre alle ore 21 si disputerà regolarmente all’Ezio Scida.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News