Connect with us

News

Doppio ex Viscido: “Frosinone forte, ma Ventura non farà calcoli”

Una carriera nella quale ha vestito sia la maglia granata che quella gialloazzurra, inserito nell’hall of fame del Frosinone, ma anche ex allenatore della juniores del settore giovanile della Salernitana di Aliberti, Pasquale Viscido, ospite nel consueto appuntamento del giovedì ad Amici Granata su TvOggi, sarà quindi un doppio ex della sfida di sabato allo Stirpe Frosinone e Salernitana. L’ex tecnico ha analizzato il match: “L’assenza di Djuric peserà, ma anche quella di Lombardi che era decisivo nel gioco di Ventura. Gli esterni fanno tanto per Djuric. Magari da questa nuova coppia Gondo-Jallow uscirà qualcosa di nuovo, con un nuovo assetto tattico magari. Non credo che Ventura possa fare calcoli e pensare al turnover. Le partite vanno giocate una per una e quindi servirà la miglior formazione. I sostituti per far rifiatare i titolari poi non ci sono. Sarà una partita dura e difficile, il Frosinone è forte, i giocatori sanno come affrontarla. Il risultato ovviamente è il frutto di tanti fattori. Allo Stirpe poi il pubblico si sente, anche se meno rispetto ai miei tempi, quando anche l’arbitro era condizionato. Il Frosinone non ha un gran ritmo di gioco e non si sbilancia molto, la Salernitana se riesce ad alzarlo può dargli fastidio. Dionisi sta tornando in forma e può essere un problema. Dziczek è importante per questa squadra, perché ha cambiato il passo, Di Tacchio si sacrificava in quel ruolo”. Focus anche sugli obiettivi stagionali e su qualche scelta, in sede di mercato, non azzeccata: “Per la promozione diretta è difficile. Noi parliamo di Serie A, ma sembra quasi che alla società questa cosa dia fastidio. Frosinone e Salernitana saranno protagoniste fino alla fine, la classifica dei granata è giusta. Sono arrivate vittorie immeritate in trasferta, non lo dimentichiamo. La Salernitana farà i playoff al 99%. Comunque con una rosa non completa centrare gli obiettivi diventa complicato. Serviva qualche potenziale titolare in più. Cerci poi è un mistero, va capito se il problema è fisico o psicologico. Di Gennaro l’anno scorso almeno si è visto in campo. E’ un peccato perché in B potrebbe fare la differenza. Gli acquisti devono essere mirati. Gli infortuni traumatici capitano, il problema sono i giocatori arrivati già infortunati, valutazioni sbagliate. Forse su Cerci Ventura ha qualche colpa”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News