Connect with us

News

Il Comune paga, ma la capienza resta la stessa: si attende sblocco entro 7 giorni

Il Comune paga, ma il numero massimo di spettatori per l’Arechi resta fermo a 26mila posti (in condizioni normali e senza limitazioni governative come quelle attive in questo periodo). Entro l’inizio della prossima settimana, tuttavia, dovrebbe tenersi la tanto attesa riunione della Commissione Provinciale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli che delibererà l’aumento fino a 31500 posti, per effetto dell’installazione dei nuovi tornelli aggiuntivi nei distinti e in tribuna. Che funzionano, ma non danno ancora diritto a un aumento di capienza.

Fattura saldata

Intanto, oggi l’amministrazione comunale di Salerno – attraverso una determinazione dirigenziale del settore strutture comunali/gestione impianti sportivi – ha dato il via libera al pagamento di quasi 135mila euro (per l’esattezza, IVA compresa 134.810,61) in favore della ditta bolzanina Skidata che si è occupata della fornitura e posa in opera di “lettori ottici con sistema informatico di gestione controllo accessi del tipo ‘flex.gate’ nei due settori” e poi dei “tornelli doppi girevoli a tutt’altezza usati esclusivamente come filtro per il controllo degli accessi ed ospitanti le apparecchiature riguardanti i sistemi completi di controllo degli accessi videosorvegliati”.

Carte mancanti

Insomma, il Comune ha pagato ma non c’è ancora l’ok delle autorità competenti. Il motivi risiede nella richiesta della commissione di vigilanza agli uffici comunali preposti di ulteriori documenti, tra cui le nuove planimetrie delle vie d’esodo che sono in via di completamento. Al massimo entro l’inizio della prossima settimana, dunque, dovrebbe essere possibile sbloccare l’impasse. Ne ha parlato qualche giorno fa anche Danilo Iervolino con lo stesso Prefetto, Francesco Russo, da cui dipende la nomina della commissione in questione. Del resto, la prossima settimana sarà quella di Salernitana-Milan, partita che richiamerà certamente un folto numero di tifosi sui gradoni dell’Arechi: se la limitazione restasse al 50%, la società granata avrebbe comunque la possibilità di aumentare la dotazione di biglietti disponibili a poco più di 15mila unità.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News