Connect with us

News

Iervolino, capodanno granata. Il benvenuto dei tifosi: “Discontinuità e grandi progetti”

La Salernitana è nostra“. L’esclamazione, la gioia, gli auguri doppi. L’audio di Danilo Iervolino – prossimo a diventare il nuovo presidente del club granata – è diventato virale su Whatsapp nella notte, dopo l’ingresso nel 2022. L’imprenditore di Palma Campania ha seguito la vicenda delle trattative a Pescocostanzo, in Abruzzo, dove è in vacanza con la sua famiglia: dalla mattinata aveva predisposto nei minimi dettagli il suo “assalto” al cavalluccio e alle 23:58 è arrivata la pec con il sì dei trustee che ha scatenato l’esultanza dopo un’intera giornata di interlocuzioni, tensioni e anche paure di possibili colpi di coda da parte di altri soggetti.

I suoi social “assaltati” pacificamente

Iervolino, 43 anni, non vede l’ora di tuffarsi nell’avventura calcistica. Nel mondo sarà un neofita, a livello dirigenziale, ma cercherà di trasferire anche alla Salernitana le idee innovative che hanno fatto la sua fortuna nel mondo della formazione universitaria privata a distanza. I suoi social, in poche ore, hanno fatto registrare un’impennata: raddoppiati i followers su Instagram, cresciuti a dismisura anche quelli su Facebook. Quasi 900 commenti sull’immagine di buon anno postata ben prima che l’accoglimento della sua proposta vincolante si concretizzasse: almeno la metà degli utenti che ha lasciato un messaggio è di fede granata. Per loro è già “il presidente”, e ci mancherebbe. Manca l’atto notarile definitivo, che arriverà nel giro di una decina di giorni.

Le richieste della gente

A Iervolino i tifosi danno il caloroso benvenuto e chiedono “un 2022 da protagonisti” con l’obiettivo di “portare in alto il nome di Salerno con entusiasmo e chiarezza“, ma soprattutto “discontinuità totale con la vecchia gestione e dirigenza“. È il tenore del maggior numero dei commenti. C’è chi equipara il 31 dicembre al 25 aprile, dunque una vera e propria liberazione, chi promette un ritorno in massa allo stadio dopo essersi allontanato in aperto dissenso con la vecchia conduzione societaria. Questo, più o meno, il sunto. Poi ci sono messaggi accorati come quello di Agostino Maddaloni, che augura al patron in pectore di avere il cuore e la passione di Peppino Soglia e la forza imprenditoriale per portarci dove meritiamo e dove, spero, meriti anche lei. La Salernitana per noi e vita“. Dal punto di vista dell’attualità sportiva la voglia, naturalmente, è quella di “provare a difendere la Serie A con onore. Insomma, c’è desiderio di emozionarsi nel pubblico di fede granata, che invoca “progetti importanti per la Salernitana” e promette di “ricambiare sempre con altrettanto affetto ed entusiasmo“. Per Salvatore Delle Femine c’è bisogno “davvero e finalmente di un amico, più che di un presidente, che riscaldi i cuori di un popolo e di una città che non aspetta altro di volare sempre più in alto“. In bocca al lupo, presidente!

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News