Connect with us

News

Gambia-Algeria 1-1: Jallow manda in gol Ceesay, ospiti raggiunti dopo due minuti

AGGIORNAMENTO ORE 22:00 – Nonostante i problemi del pre-partita, le nazionali di Gambia ed Algeria sono regolarmente scese in campo con più di un’ora di ritardo. Sotto gli occhi di circa 40.000 spettatori assiepati a bordo campo e sui riflettori, i padroni di casa sono riusciti a riacciuffare il pareggio nella seconda giornata delle qualificazioni alla Coppa d’Africa 2019.

CRONACA – Dopo un primo tempo blando da entrambe le parti, il match dell’ “Independence Stadium” si è acceso nella ripresa: al 47′ gli ospiti hanno sbloccato il parziale con Baghdad Bounedjah, complice una dormita generale della retroguardia di casa. Dopo appena due minuti l’attaccante granata Lamin Jallow ha disegnato con il contagiri un passaggio filtrante per il compagno Assan Ceesay, che ha dovuto solo spiazzare il portiere ospite da pochi passi. I ritmi sono calati nella restante parte della ripresa, unico lampo sponda gambiana è stato il tiro di Jallow, spentosi di poco a lato sulla sinistra del portiere algerino. All’87° l’attaccante granata ha lasciato il campo all’omonimo Abdoulie: sostanzialmente una buona prova da parte del calciatore classe ’95, che ha permesso ai suoi di riacciuffare il pareggio. Il Gambia conquista il suo primo punto nel girone D di qualificazione, mentre l’Algeria (quattro punti) vola in testa al gruppo superando il Benin, fermo a tre ma con una gara in meno.  (Elio Barrella)

AGGIORNAMENTO ORE 19:00 – Il fischio di inizio della partita tra Gambia e Algeria, valevole per le qualificazioni alla prossima Coppa D’Africa, era previsto alle 18.30 di oggi. Tuttavia la gara, in cui sarà in campo anche il calciatore granata Lamin Jallow, sembra è stata momentaneamente rinviata. Il problema è che all’Indipendence Stadium si sono presentati molti più tifosi di quanti ne potesse contenere l’impianto. Come si nota chiaramente dalle immagini, la gente ha preso posto ovunque capitasse, nei luoghi più disparati e in alcuni casi anche in equilibrio precario, addirittura abbarbicati sui tralicci dove sono posti i riflettori. Per questo motivo lo staff dello stadio ha acconsentito a permettere agli spettatori di guardare la gara anche dalla pista di atletica che circonda il terreno di gioco. Questa decisione però non è andata giù alla formazione ospite, che si è rifiutata di scendere in campo con queste condizioni. Nel frattempo allo stadio sono giunte le forze militari gambiane per ripristinare l’ordine e il calcio di inizio dovrebbe avvenire alle 19.45, con più di un’ora di ritardo.  (Giulio Caravano)

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News