Connect with us

News

Figc aiuta la B: scadenza tasse e contributi prorogata al 30/6 (col nodo stipendi…)

Un primissimo segnale da parte della Figc nel momento di difficoltà che attanaglia anche il calcio. Ieri la Federazione ha comunicato ai club di B la proroga della scadenza del pagamento di ritenute Irpef, contributi Inps e Fondo Fine Carriera relativi al bimestre gennaio-febbraio: non più l’obbligo di saldare i conti entro il 16 aprile, bensì il differimento al 30 giugno con possibilità di rateizzazione in cinque rate di pari importo a partire da giugno. Una boccata d’ossigeno per la stragrande maggioranza delle società che si troverà senza introiti in questi mesi (clicca qui per leggere le ultime entrate della Salernitana).

Quanto agli stipendi dei primi due mesi del 2020, sono stati regolarmente pagati entro la scadenza del 16 marzo dalla società di Lotito e Mezzaroma. Entro il 22 giugno si dovrebbe – sulla carta – provvedere per il trimestre marzo-aprile-maggio, ma tutto resta in standby in attesa di capire se ci sarà un accordo per il taglio degli stipendi oppure no. La discriminante sembra essere la ripresa, anche se la sensazione è che le società puntino ugualmente a diminuire gli importi: se si dovesse tornare in campo, i tagli sarebbero in misura minore ma ugualmente sussistenti, perchè giocando a porte chiuse gli introiti dei club diminuirebbero comunque. Peggio ancora se il campionato non dovesse riprendere: in quel caso, le percentuali di tagli potrebbero essere maggiori. L’Assocalciatori proverà a trattare con le singole leghe ma – non avendo effettivo potere sindacale – gli eventuali frutti potrebbero rappresentare esclusivamente linee guida e non obblighi veri e propri per i calciatori, che andrebbero così a trattare singolarmente con i loro presidenti (come ha già fatto, ad esempio, la Juventus).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News