Connect with us

Serie B

Ferrarese a SN: “Salernitana-Verona sarà una battaglia. Ed è già la prova del nove per i granata”

E’ nato a Verona ed ha il DNA gialloblu, avendo vestito tante volte la maglia dell’Hellas. Eppure nella sua annata alla Salernitana, nel 2004-2005, si è letteralmente innamorato del granata e della città di Salerno. Parliamo di Claudio Ferrarese, il quale è intervenuto ai nostri microfoni in vista della supersfida di domani pomeriggio allo stadio Arechi. “Domani aspettatevi una partita non bella. Sarà una battaglia; agonisticamente parlando sarà un match vibrante. L’Hellas arriva a questa sfida forte di un buon avvio di stagione, già si vede la mano di mister Grosso. I granata, invece, hanno bisogno di fare punti anche perchè altrimenti le prime posizioni si allontanerebbero ulteriormente. E’ la prova del nove per i ragazzi di Colantuono; anche perchè credo sia una squadra costruita per centrare senza se e senza ma, i play-off. Salernitana-Verona, poi, non è mai una partita come le altre”.

Poi un breve focus sulla Salernitana costruita quest’estate: “E’ stata costruita una buona squadra, questo è innegabile. Cerchio in rosso il reparto avanzato. Djuric, Jallow e soprattutto Di Gennaro sono calciatori che in questa categoria possono fare la differenza”.

Una Salernitana che ha esterni da 3-5-2, ma che in rosa non ha delle “ali” alla Ferrarese: “Ma ormai il ruolo di ala è in via d’estinzione (ride, ndr). Noi avevamo il compito di puntare l’uomo e di arrivare sul fondo per crossare. E’ cambiata comunque la Serie B. Quella Salernitana nella quale giocai io, oggi sarebbe da primissime posizioni. E non dimenticate che svariati calciatori di quella squadra, l’anno seguente andarono in massima serie”.

Sulla Serie B di oggi, invece: “Mi piace tanto il Cittadella, nonostante le ultime battute d’arresto. E’ una squadra ormai consolidata in cadetteria. Lo stesso Palermo mi sembra una squadra attrezzata. Poi penso che Verona, Benevento e anche il Crotone siano le squadre da battere. Il paracadute economico, fa la differenza. Forse la Salernitana poteva fare qualcosina in più in sede di calciomercato. Avrebbe potuto ambire a qualcosa di ancora più importante”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B