Connect with us

News

Dziczek torna a Salerno: l’accoglienza dei compagni al M.Rosy

AGGIORNAMENTO ORE 15.50 – Patryk Dziczek è tornato a Salerno e ha riabbracciato i suoi compagni di squadra al Mary Rosy. Tutti con il centrocampista classe 1998 per una foto di rito e non solo: la famiglia Salernitana è con il polacco e intende dimostrarlo con i fatti. Sul profilo Instagram ufficiale della società sono comparsi degli scatti che riproponiamo:


AGGIORNAMENTO ORE 12.50 – Come anticipato Patryk Dziczek è stato dimesso dalla Clinica Ars Biomedica di Roma e tornerà a Salerno, dove verrà sottoposto a nuovi accertamenti. Lo rende noto la Salernitana: “Il calciatore Patryk Dziczek questa mattina è stato dimesso dalla Clinica Ars Biomedica di Roma. L’atleta farà ritorno a Salerno dove continuerà ad essere monitorato per ulteriori approfondimenti”.


Buone notizie per Patryk Dziczek dopo il malore accusato sabato pomeriggio al ‘Del Duca’ di Ascoli. Il centrocampista polacco, inizialmente trasportato all’ospedale di Ascoli, ha trascorso gli ultimi giorni presso la clinica romana Ars Biomedica. Nella mattinata odierna, il calciatore lascerà la struttura sanitaria e tornerà a Salerno. Chiaramente non potrà riprendere l’attività sportiva e le sue condizioni saranno monitorate anche a distanza.

Come svelato anche dal quotidiano Il Mattino oggi in edicola, il centrocampista di proprietà della Lazio dovrà, infatti sottoporsi a periodici accertamenti clinici. L’obiettivo è quello di preservare la salute e capire la causa del malore accusato sabato e anche a settembre, durante un allenamento.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News