Connect with us

Calciomercato

Dziczek, ok idoneità sportiva: sono 8 i prestiti dalla Lazio, è record

L’ultima giornata di calciomercato ha portato in dote l’ufficialità di tre prestiti dalla Lazio alla Salernitana, rinsaldando un legame che è al centro dei dibattiti recenti tra tifosi e addetti ai lavori. Da Formello sono arrivati all’ombra del Castello Arechi Andrè Anderson, Marius Adamonis e Patryck Dziczek, con quest’ultimo che ha dovuto attendere l’esito positivo delle visite mediche. Il polacco avrà l’idoneità all’attività sportiva agonistica, superata brillantemente la paura dopo il malore del 21 settembre scorso. Tuttavia non partirà per la Polonia per rispondere alla convocazione della sua U21. Con questi ultimi 3 arrivi, sale a 8 il conto dei calciatori  contemporaneamente in prestito da una società all’altra di Claudio Lotito. Gli ultimi arrivati si aggiungono ai già presenti Casasola, Karo, Lombardi, Cicerelli e Gondo. Si tratta di un record che “migliora” il precedente dato di 7 prestiti della stagione appena conclusa, mentre nei primi anni di professionismo della Salernitana, il numero di calciatori della Lazio giunti all’Arechi fu più alto, ma alcuni trasferimenti furono fatti a titolo definitivo, un po’ come successo quest’anno per Guido Guerrieri.

E per tutti e tre gli ultimi arrivati si tratta del secondo capitolo in maglia granata: il portiere lituano Marius Adamonis arriva di nuovo in prestito come nella stagione 2017/18. Per sfoltire la lista “over” i granata trovano un numero 12 under, mettendo di fatto Micai e Guerrieri fuori dal progetto tecnico di Castori. Il classe ’97 allora diventa il profilo ideale per fare il secondo di Vid Belec. Nella sua prima avventura con la maglia del Cavalluccio Adamonis raccolse 7 presenze, subendo 12 gol e tenendo la porta inviolata due volte. Poi la girandola di prestiti a Casertana, Catanzaro e Sicula Leonzio.

Ufficiale anche il ritorno di André Anderson in granata: il fantasista brasiliano era arrivato a Salerno via Lazio due stagioni fa, dopo essersi fatto notare dagli osservatori biancocelesti nelle giovanili del Santos. Dopo un breve periodo di ambientamento con la Primavera, Colantuono si convinse delle qualità del classe ’99 e iniziò a farci affidamento per aggiungere un po’ di imprevedibilità e freschezza a una squadra in difficoltà. Il suo contributo alla squadra di Colantuono prima e Gregucci poi fu di 18 presenze (di cui una ai playout), 2 gol e 1 assist. In estate e poi nella sessione invernale di calciomercato furono intavolati dei discorsi per rinnovarne il prestito, mai portati però alla conclusione, complice la voglia del trequartista di giocarsi le proprie carte con le aquile e qualche problema fisico. Ora Anderson ha sciolto le riserve ed è atteso a Salerno per un’esperienza bis.

Due stagioni, questa volta consecutive, per Patryck Dziczek, che nella scorsa stagione con Ventura ci mise diverse giornate (complice un infortunio proprio nel primo match che lo avrebbe visto titolare) per conquistare la fiducia ed entrare nell’undici base. Lo score fu di 1 rete e 2 assist in 20 presenze per il calciatore che è punto di riferimento della Nazionale polacca Under 21. Risolti i problemi fisici che hanno fatto correre un brivido lo scorso 21 settembre, si candida ad un posto da titolare nella camera di regia.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Calciomercato