Connect with us

News

Due mesi fa il crac al Bentegodi, oggi Lombardi è pronto: “Voglia di tornare su quel prato verde”

La voglia di tornare, a correre, a giocare. A festeggiare. Cristiano Lombardi non ce la fa più, ora ha bisogno di nuovo di sentire il pallone rotolare. Due mesi fa la Salernitana perdeva a Verona, con Lombardi inizialmente in panchina. Era stanco dalle troppe partite ravvicinate, il player di Ventura diventato top da novembre a inizio febbraio aveva bisogno di rifiatare. Ma durante la partita si fa male Cicerelli e allora Lombardi è costretto a entrare. Purtroppo, l’impensabile: si fa male anche Lombardi e la Salernitana è costretta a perdere il suo giocatore migliore.

Lesione al flessore della gamba sinistra, la prognosi. Due mesi di stop, nella visione più ottimistica. Praticamente campionato finito. Lombardi non si è comunque dato per vinto, iniziando subito il programma di recupero. Dalla tribuna dell’Arechi ha guardato la Salernitana vincere contro Livorno e Venezia, dal divano di casa ha sofferto mentre i compagni perdevano contro Frosinone e Perugia. La sconfitta in Umbria nel silenzio del Curi un duro colpo per la squadra di Ventura e anche per Lombardi: quanto avrebbe fatto comodo la sua corsa sulla fascia destra.

Poi, inevitabilmente, è arrivato lo stop: il Coronavirus ha fermato l’Italia e anche il calcio. Nella crisi totale, in un periodo di piena emergenza, la forza è cercare laddove è possibile di guardare la goccia che fa sembrare il bicchiere almeno un po’ pieno. Lombardi ha sfruttato la quarantena per correre ancora di più, smaltire l’infortunio e ritornare a essere presente quando e se sarà richiesta la sua presenza. Due mesi dopo esatti da quel giorno al Bentegodi, Lombardi ha visto l’uscita fuori dal tunnel. Posta una foto di una sua esultanza su Instagram e scrive: “La voglia di tornare su quel prato verde”. Lombardi è tornato e aspetta il via libera per potersi riprendere la fascia destra della Salernitana. Al ritorno in campo Ventura potrà riabbracciare il suo top player, l’uomo in più del cavalluccio. La sua voglia (e la sua corsa) per poter finalmente raggiungere i playoff.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News