Connect with us

News

Domenica di riposo, da domani settimana tipo: Salernitana pronta a tornare alla normalità

Domenica di calma e riflessione, l’ultima domenica di attesa e di quiete. Tra sette giorni la Salernitana avrà già ripreso il proprio campionato e tutto, o quasi, tornerà alla normalità. Oltre tre mesi fa i granata perdevano a Perugia contro la squadra di Cosmi, poi lo stop. La quarantena, la pandemia, più di 34mila vittime che hanno bloccato l’Italia e il mondo. Tre mesi e mezzo dopo ritorna il campionato e la Salernitana è pronta.

Oggi la squadra di Gian Piero Ventura ha avuto a disposizione l’ultimo giorno libero, senza allenamenti. Ieri la partitella all’Arechi che ha permesso a Ventura di tastare con mano e capire a che punto sono Di Tacchio e compagni. Da domani, invece, inizia la settimana tipo che porterà alla sfida di sabato pomeriggio con il Pisa.

Si ritorna al passato, con uno sguardo al futuro. Perché in queste settimane di riavvicinamento e preparazione Gian Piero Ventura ha più volte provato e sperimentato il 3-4-3, modulo adottato solo in situazioni di emergenza a partita in corso ma mai dall’inizio. Oggi, con tutti gli uomini finalmente a disposizione, tentare si può. E se non già con il Pisa, il 3-4-3 potrebbe essere lo spartito tattico da utilizzare in queste ultime giornate di campionato. Più eventuali playoff, ovviamente.

Lombardi, Cicerelli, Kiyine, lo stesso Maistro. Ma soprattutto Alessio Cerci. La forza della Salernitana sta sulle fasce, Ventura lo sa e vuole sfruttare al massimo questa possibilità. Più esterni in campo, più velocità, più corsa. E soprattutto più cross per Milan Djuric. La Salernitana riparte dal bosniaco e dalla sua voglia di raggiungere la doppia cifra: 9 i gol in stagione, nel 2020 addirittura 5. Gli ultimi 3, contro Benevento, Trapani e Livorno, tutti di testa. Djuric sarà al centro dell’attacco già venerdì, con lui due ali: Lombardi e Cerci si giocano il posto a destra, Maistro e Kiyne quello a sinistra. Una Salernitana camaleontica, pronta a cambiare vestito da un momento all’altro: sposta qui, prendi là e con gli stessi uomini si può passare al 3-5-2 o al 4-4-2. Il sogno di Ventura è presentare una Salernitana senza punti di riferimento, capace di vincere giocando a calcio. I playoff sono alla portata, il secondo posto è lontano ma non troppo. Ultima domenica di calma e riflessione, da domani si ritorna a fare sul serio. E domenica prossima, finalmente, si potrà ritornare a parlare di normalità.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News