Connect with us

News

Domani partenza per il Veneto, Castori ancora senza Aya: diverse novità di formazione col Cittadella

Neanche il tempo di smaltire l’amarezza per il pareggio col Cosenza che la Salernitana deve concentrarsi sul prossimo impegno. Martedì, con fischio d’inizio alle 19, i granata saranno di scena al “Tombolato” nel turno infrasettimanale del campionato cadetto. Un impegno ravvicinato che costringe la squadra ad accelerare i tempi rispetto al programma “tradizionale”. Niente domenica di riposo: sarà giornata di scarico per chi ha giocato ieri e di allenamento regolare per chi invece è rimasto a guardare. Domani sarà già in programma la seduta di rifinitura e la partenza per il Veneto, ragion per cui oggi si studierà l’avversario, storicamente tra i più ostici della recente storia granata.

La formazione patavina, che venerdì ha ritrovato la vittoria contro il Pisa, ospiterà la Salernitana orfana di due elementi importanti. Non ci saranno gi squalificati Tsadjout Branca per la formazione casalinga. Fabrizio Castori, invece, dovrà fare a meno solo di Ramzi Aya per l’infortunio che gli ha fatto saltare già la partita di ieri con il Cosenza.

Possibile che al “Tombolato” il tecnico granata apporti diverse modifiche all’undici di partenza: sono in rampa di lancio per una maglia da titolare Mantovani (al posto di Veseli) e Casasola che dovrebbe riprendersi il posto sulla destra. Sperano in una chance dall’inizio anche Anderson, Durmisi e Gondo, con l’ivoriano favorito rispetto agli altri due.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News