Connect with us

News

Djuric regala la vittoria, ma attende i tifosi: “Momento particolare, per noi però importante averli accanto”

Autore del gol che regala alla Salernitana i tre punti sul difficile campo del Chievo Verona, Milan Djuric, esce acciaccato dal rettangolo verde, ma con una gioia in più. Primo gol stagionale, con la voglia di crescere e di fare, ma soprattutto di riavere accanto quei tifosi che in due anni (ma soprattutto quello appena passato) gli hanno dimostrato affetto e riconoscenza, facendo di lui quasi una “bandiera” granata: “Diciamo che ho preso questa botta in testa, dovevo mettere qualche punto, ma non fa nulla. Era importante fare risultato – ha dichiarato alla fine del match ai microfoni di Dazn l’attaccante –  abbiamo preso gol subito, ma siamo ripartiti e abbiamo pareggiato, tenendo la partita e dando il colpo “finale”.”

Un nuovo compagno di “banco” per il giocatore, new entry in casa Salernitana che diventa subito importante per il comparto dell’attacco: “Tutino? Sicuramente Gennaro è un giocatore mobile, veloce e può sfruttare anche lui le mie caratteristiche, tutti e 4 (Con Gondo e Giannetti) sono sicuro che ci troveremo bene e faremo tanto”. 

Per quanto riguarda le voci di mercato, che lo vedevano lontano da Salerno, questa estate Djuric non ha dubbi: “Mercato? Io sinceramente non ho mai dato peso alle chiacchiere nella mia carriera, nè quando stavo al Cesena, nè quando ero in Inghilterra. Penso ad essere un professionista e ad allenarmi, la Salernitana mi ha dato fiducia due anni fa e noi (tutta la mia famiglia) siamo contentissimi di stare a Salerno e ci troviamo bene. Tra l’altro domani sarà il compleanno di mia figlia – sottolinea emozionandosi –  e non vedo l’ora di tornare a casa…” 

E infine il punto sul rapporto con i tifosi, la contestazione e le proteste: “E’ un momento particolare per la tifoseria salernitana, ci sono un po’ di problemi, soprattutto nei confronti della società. Sanno quanto loro contano per noi squadra e noi giocatori non c’entriamo. Siamo sicuramente dispiaciuti per il risultato mancato dei playoff, spero che la situazione si risolva e si possa risolvere. In modo da far tornare i tifosi allo stadio accanto a noi, quando riapriranno gli stadi perchè è importante averli accanto. Siamo qua per migliorarci sempre e io lavoro in questa ottica. L’anno scorso ho segnato 12 gol? Spero siano di più quest’anno”. 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News