Connect with us

News

Dall’UEFA priorità ai campionati: in caso di ripresa a giugno si può chiudere ad agosto

I segretari generali delle 55 federazioni UEFA si sono incontrati oggi in videoconferenza per trovare l’accordo: l’intento è quello di portare al termine la stagione 2019-2020. Gli scenari preventivati sono due ed entrambi danno priorità ai campionati nazionali. Il primo prevede una ripresa a inizio giugno per chiudere i campionati entro fine luglio e le coppe europee nella prima metà di agosto. Nel secondo – invece –  la ripresa avverrebbe a fine giugno e riguarderebbe solo i campionati, per poi dedicarsi alle coppe che si protrarrebbero per tutto agosto.
In questo senso va anche il rinvio dei playoff di qualificazione alla fase finale dell’Europeo 2021, per cui ci sono ancora quattro posti da assegnare, così come le amichevoli nazionali previste a giugno: tutto rinviato a settembre. Questa decisione interessa anche la Salernitana, che così non rischierebbe di vedersi privata dei propri calciatori nel giro dei convocati dalle rispettive nazionali, come ad esempio Sofiane Kiyine, Lamin Jallow, Andreas Karo, Patryk Dziczek e forse Fabio Maistro.
Anche se si tratta di ipotesi da vagliare più che di decisioni ufficiali e non provengono dalle federazioni e leghe nazionali, queste ultime si uniformeranno comunque alle scelte della UEFA e nel caso italiano con tutta probabilità la Lega B seguirà a cascata la massima Serie. Dunque nonostante non sia ancora ufficiale, sarà inevitabile vedere la fine di questa stagione soltanto ad agosto qualora si riuscisse a ricominciare da dove era stata interrotta.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News