Connect with us

News

Da Colantuono a Gregucci, i numeri premiano (di poco) il tecnico di Anzio: meno gol e punti da dicembre

Quindici partite a testa, un bilancio (quasi) simile. Con la partita persa al “Picco” di La Spezia, Angelo Adamo Gregucci ha pareggiato i conti con il suo predecessore Stefano Colantuono che aveva guidato la Salernitana fino alla trasferta di Carpi dove i granata incapparono nel terzo ko consecutivo prima delle dimissioni del tecnico di Anzio. Fino a quel momento lo score era di 20 punti (gli ultimi arrivati proprio con lo Spezia) con una media di 1.3 a partita, 18 gol fatti e 20 subiti ed una squadra che faticava tantissimo a creare occasioni da rete.

Nonostante questo aspetto sia leggermente migliorato con Gregucci, i gol sono addirittura diminuiti da quando in panchina c’è il trainer di San Giorgio Jonico: il bilancio infatti è di 15 reti realizzate e sempre 20 subite con un bottino totale di 15 punti, esattamente uno a partita. Numeri che condannano l’operato del tecnico ex Alessandria, chiamato a fare i conti con tutti i limiti tecnici e non solo della rosa allestita in estate e sempre più sfiduciata col passare dei mesi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in News