Connect with us

News

Curiosità: due ex granata diventano direttori sportivi

Con un ritardo di due anni per “mancanza di requisiti” che gli costò l’estromissione dal corso dopo aver appena appeso le scarpette al chiodo, ma alla fine Emanuele Calaiò ce l’ha fatta. Ieri l’ex attaccante della Salernitana è ufficialmente diventato direttore sportivo a Coverciano, diplomandosi assieme anche ad un’altra vecchia conoscenza dei tifosi del cavalluccio come Michele Franco, protagonista sulla fascia sinistra della promozione in Serie B del 2015.

Calaiò era stato estromesso dal corso nell’estate 2020 (clicca qui per leggere): non avrebbe potuto partecipare, a causa della lunga squalifica rimediata nel 2018/19 quando era ancora calciatore (del Parma). A lui e alla Salernitana, poiché all’epoca era rimasto nell’orbita della dirigenza del settore giovanile granata, furono inflitte anche lievi ammende (clicca qui per leggere). Ci ha riprovato dopo due sessioni di corsi e, da novembre, ha studiato per raggiungere l’obiettivo, centrato dopo aver condiviso il corso anche con altri nomi noti del calcio italiano come – tra gli altri – Mattia Biso, Daniele Conti, Andrea Cossu, Sergio Floccari, Christian Maggio, Giandomenico Mesto, Ivan Pelizzoli, Ferdinando Sforzini e Marco Storari.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News