Connect with us

News

Coppa Italia, Südtirol sfiderà i granata al secondo turno: due precedenti all’Arechi

Grazie alla vittoria ottenuta nel primo pomeriggio ai danni dei dilettanti del Sassari Latte Dolce per 2-1, il Südtirol guadagna l’accesso al secondo turno della Coppa Italia e sarà di scena allo stadio Arechi contro la Salernitana mercoledì 30 ottobre (orario ancora da stabilire). La compagine biancorossa, che parteciperà alla prossima Serie C ed è allenata da Stefano Vecchi (ex trainer del Venezia e della primavera dell’Inter), ha liquidato la pratica grazie ai gol di Rover (29′), Polak (34′) nel primo tempo. Diverse occasioni per fare tris nella ripresa, poi a tempo scaduto è arrivato il gol della bandiera sassarese con Bianchi (’93). Il match contro i sardi, che militano in Serie D, si è disputato allo stadio Turina di Salò per l’indisponibilità del Druso di Bolzano. Chiaramente la gara di Coppa Italia infrasettimanale è tutt’altro che il primo obiettivo di una Salernitana in questo momento già in emergenza per la prima di campionato di sabato. Ci sarà da affrontare anche quella però. La vincente tra il cavalluccio e gli altoatesini approderà al terzo turno della manifestazione tricolore: in palio la sfida a Marassi contro la Sampdoria il 28 ottobre.

I PRECEDENTI. Non si tratterà di un match inedito tra Salernitana e Südtirol, che si sono affrontate ben due volte all’Arechi nella stagione 2010/11: dapprima in Coppa Italia ad agosto, con l’allora neoretrocesso ippocampo che beccò uno 0-2 (reti di Mariano e Alfredo Romano) e venne eliminato immediatamente dalla competizione, poi in campionato con la vittoria dei granata per 2-1. In quel caso gli uomini all’epoca allenati da Breda tornavano in campo a gennaio dopo una lunga sosta ed erano in piena emergenza, oltre che in un ambiente di grande contestazione verso la società. L’Arechi era semideserto, all’esterno erano stati affissi striscioni contro Antonio Lombardi, all’epoca proprietario del club. La Salernitana riuscì a vincere allo scadere grazie a un autogol di Brugger (in precedenza aveva segnato Carcuro dopo l’iniziale vantaggio ospite di Kiem) e diede il là a una romantica rincorsa che avrebbe portato Carrus e soci a giocarsi la Serie B in finale playoff poi persa col Verona. C’è un superstite, su sponda biancorossa, dell’ultimo Salernitana-Südtirol: è l’attaccante Manuel Fischnaller.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News