Connect with us

News

Coppa Italia, anticipi 2^turno: clamorose eliminazioni per Ascoli e Carpi, avanti Cosenza e Spezia

Clamorose eliminazioni alla prima uscita in Coppa Italia per Carpi e soprattutto Ascoli, mentre Spezia e Cosenza – non senza fatica – approdano al terzo turno della manifestazione tricolore. Nei quattro anticipi del secondo turno disputati ieri sera, altrettante formazioni di Serie B sono scese in campo per l’esordio stagionale in gare ufficiali.

Capitombolo incredibile dell’Ascoli in casa propria contro la Viterbese, club di Serie C, che ha espugnato il Del Duca con un rotondissimo 0-4 giunto grazie alle realizzazioni di Ngissah (34′), Zerbin (38′) e Vandeputte (71′ e 84′). Eliminato anche il Carpi a vantaggio della Ternana: sul neutro di Pontedera, gli umbri hanno vinto per 2-0 grazie alle reti di Vantaggiato e Rivas e al prossimo turno andranno a far visita al Sassuolo.

Si qualificano Spezia e Cosenza. I liguri hanno avuto la meglio sulla Sambenedettese: 2-1 con vantaggio bianconero realizzato da Pierini al 22 della ripresa e pareggio marchigiano dieci minuti dopo firmato Gelonese. Nel finale il bolide di Bartolomei dalla lunghissima distanza ha regalato allo Spezia il terzo turno (in casa della Spal). Quanto al Cosenza, sono stati necessari i tempi supplementari per espugnare il Provinciale di Trapani contro i granata siciliani: 1-1 i 90′ regolamentari (Di Piazza per i silani, Evacuo per i padroni di casa) terminati in inferiorità numerica dal sodalizio calabrese per l’espulsione di Capela a inizio ripresa. Nel primo tempo supplementare, gol decisivo cosentino di Azzinnari. Nel prossimo turno la compagine di Braglia dovrà far visita al Torino.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News