Connect with us

News

Collegio di Garanzia: respinti i ricorsi di Inter, Udinese e Atalanta

Il Collegio di Garanzia dello Sport si è riunito nella giornata odierna. Le Sezioni Unite hanno preso ufficialmente atto della rinuncia da parte dell’Udinese “al ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 19/2022, presentato, in data 25 marzo 2022, dalla Società Udinese Calcio S.p.A. per l’annullamento della decisione della Corte Sportiva d’Appello Nazionale della FIGC, Sezioni Unite, adottata con il C.U. n. 171 del 23 febbraio 2022, con cui è stato accolto il ricorso proposto dalla società U.S. Salernitana 1919 s.r.l. contro il provvedimento del Giudice Sportivo Nazionale presso la Lega Nazionale Professionisti Serie A, di cui al C.U. n. 140 del 18 gennaio 2022, che aveva irrogato, in capo alla Salernitana – relativamente alla gara di Serie A Udinese-Salernitana del 21 dicembre 2021 – le sanzioni della perdita della gara con il risultato di 0-3 e della penalizzazione di 1 punto in classifica per la stagione sportiva 2021-2022, decisione qui impugnata, la quale, per l’effetto dell’accoglimento del ricorso della Salernitana, ha annullato le sanzioni predette ed ordinato di comunicare il provvedimento alla Lega Nazionale Professionisti Serie A per il conseguente svolgimento della gara”.

Il Collegio di Garanzia ha preso però importanti determinazioni. Respinto il ricorso dell’Inter sulla mancata disputa della sfida di Bologna del 6 gennaio scorso; recupero che quindi si disputerà regolarmente. Resta omologato il risultato di Udinese-Atalanta, terminata 2-6 lo scorso 9 gennaio; il club bianconero aveva fatto ricorso per le numerose assenze Covid. Si recupererà anche Atalanta-Torino, non disputata sempre lo scorso 6 gennaio, il club bergamasco aveva presentato ricorso. Il Collegio ha anche respinto il ricorso dei medici sociali della Lazio Ivo Pulcini e Fabio Rodia per il mancato rispetto delle norme sui controlli sanitari e sulla effettuazione di tamponi a cavallo tra ottobre e novembre 2020; per entrambi inibizione di cinque mesi.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News