Connect with us

News

Colantuono prova Ribery alle spalle di Gondo-Simy, si fermano Ruggeri e Obi

Stefano Colantuono lavora alla formazione da schierare per il suo secondo debutto in granata. Una formazione a tratti obbligata, viste le numerose assenze con cui dovrà fare i conti il tecnico romano che ha mischiato le carte nel test di questo pomeriggio contro la formazione Primavera. Un test a cui non hanno preso parte Strandberg e Obi i quali difficilmente faranno parte dell’undici titolare che affronterà l’Empoli.

La situazione dell’infermeria

L’infermeria resta piena: sa di beffa il nuovo stop di Matteo Ruggeri il quale ha terminato anzitempo l’allenamento di questo pomeriggio a causa di un fastidio muscolare al flessore sinistro. Le sue condizioni saranno valutate nelle prossime quarantotto ore. Fisioterapia per Bogdan, Capezzi e Obi, quest’ultimo alle prese con un lieve affaticamento muscolare. Lavoro atletico a parte invece per Lassana Coulibaly, Gyomber e Strandberg.

Le scelte

Davanti a Belec potrebbe vedersi – dunque – un inedito terzetto difensivo: Gyomber non è stato impiegato nell’allenamento contro la Primavera di Procopio e potrebbe far spazio ad Aya nello starting eleven di sabato pomeriggio, con Gagliolo al centro, Jaroszynski a sinistra e Delli Carri ultima alternativa. Nessun dubbio sulla presenza di Mamadou Coulibaly al centro, mentre Kastanos e Di Tacchio si contenderanno il posto al suo fianco. L’altro ballottaggio sarà a destra, dove Kechrida è leggermente favorito su Zortea, mentre a sinistra sarà confermato Ranieri, anche a causa del nuovo stop di Ruggeri (il quale avrebbe avuto comunque bisogno di altro tempo per trovare la miglior condizone). In attacco crescono le quotazioni della coppia Simy-Gondo che – salvo sorprese – sarà sostenuta da Franck Ribery.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News