Connect with us

News

Cicerelli col freno a mano: “Nuova botta”, Ventura amareggiato

Cicerelli sì, Cicerelli no. Cicerelli forse. Domani la Salernitana gioca a Chiavari e senza Lombardi squalificato tutto faceva presagire al ritorno sulla fascia destra del talento ex Paganese, di nuovo pronto a riprendersi la maglia da titolare. E invece, a poche ore dalla sfida in terra ligure, la tegola per Ventura: colpo al quadricipite in allenamento e nuove noie muscolari. Una ricaduta che non ci voleva, per il momento della Salernitana e anche per la settimana di Cicerelli che già era stato costretto a saltare la sfida con il Pisa.

L’esterno granata non era rientrato nella lista dei convocati la scorsa settimana per la partita con i toscani, colpa di un muscolo dolorante. “Cicerelli stava benissimo e ha avuto un fastidio ancora non chiaro, mi auguro non sia grave”, aveva detto Ventura in conferenza stampa prematch. Cicerelli sarebbe stato della partita, invece ha visto l’1-1 in televisione. Si temeva il peggio, poi in settimana la risonanza magnetica che ha fatto tirare un forte sospiro di sollievo: esami negativi, dolore sempre più lieve. Tanto che in allenamento Cicerelli era stato provato tra i titolari, seriamente candidato per il ruolo di quinto a destra domani a Chiavari. E invece, un nuovo stop.

“Ieri ha avuto un piccolo problema – l’ammissione di uno sconsolato Ventura – Sarebbe stato probabilmente della partita e quindi l’ho convocato perché deve rientrare nel clima, poi vediamo se riuscirà a far parte del gruppo che scenderà in campo. In questo momento è più no che si, ma abbiamo ancora 24 ore di tempo per stabilirlo“. Una flebile speranza, ma più per vederlo a gara in corso: dal primo minuto dovrebbe partire Sofian Kiyine.
Con l’assenza di Lombardi Cicerelli avrebbe permesso a Ventura equilibrio, spinta e soprattutto soluzioni in più. Cicerelli invece non è ancora al top, proverà a esserlo per lunedì quando i granata sfideranno la Cremonese. A proposito del turno infrasettimanale, filtra ottimismo per le condizioni di Cristiano Lombardi. L’esterno scuola Lazio era uscito malconcio dalla partita con il Pisa, domani è squalificato e non ci sarebbe stato a prescindere. La botta al ginocchio si è fatta sentire, ma il dolore sta passando. Lombardi con la Cremonese potrebbe esserci, ma prima c’è da vincere la partita contro l’Entella.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News