Connect with us

News

Castori soddisfatto: “Ottima prestazione, squadra ha ritrovato la sua struttura mentale”

È un Fabrizio Castori soddisfatto quello che in conferenza stampa analizza il pareggio del “Tombolato”, frutto – a suo avviso – di un’ottima prestazione contro un avversario particolarmente ostico. “Abbiamo fatto un’ottima partita, soprattutto nel primo tempo” ha fieramente commentato il tecnico marchigiano, evidenziando i meriti della sua squadra: “Abbiamo concesso poco agli avversari e abbiamo anche sfiorato il gol. Siamo stati in grado di sfruttare bene i quinti e siamo stati padroni del campo. Nel secondo tempo si è rischiato, abbiamo provato a cambiare qualcosa per cercare la giocata vincente. Entrambe le squadre hanno avuto la possibilità di vincere, resta la consapevolezza di aver fatto un’ottima partita contro un avversario forte al quale abbiamo concesso poco o nulla. Siamo una squadra solita e tosta, si fatica a giocare contro di noi. Abbiamo trovato un importante livello di continuità in questo girone di ritorno.

Incoraggiante l’ingresso di André Anderson nel finale di partita: “Anderson ha caratteristiche precise, è un giocatore bravo nell’uno contro uno ma è anche un calciatore che ha molte pause. Bisogna valutare l’impatto nei novanta minuti, le partite sono equilibrate e se concedi qualcosa rischi di perdere la partita. Chiaramente è mancato il gol ma rispetto alla partita col Cosenza abbiamo giocato bene, questo vuol dire che la squadra ha ritrovato la sua struttura mentale e oggi non era facile. I cambi? Non accetto il discorso secondo cui chi non gioca è meglio di chi gioca. Questa squadra è seconda in classifica perché – evidentemente – chi gioca sta facendo bene. Tutino? C’è una turnazione naturale dato che giochiamo così spesso, a volte abbiamo la necessità di inserire un calciatore fresco nel secondo tempo”.

Castori è soddisfatto soprattutto per l’immediata reazione dei suoi dopo la brutta prova offerta sabato pomeriggio all’Arechi: “Abbiamo cancellato la brutta prestazione col Cosenza dimostrando di essere solidi e giocando in maniera armoniosa. Nel finale ci sono state delle occasioni da una parte e dall’altra ma nessuno ha capitalizzato. È vero che ultimamente segniamo meno gol, ma è anche vero che non ne subiamo. Oggi pareggio giusto ma in questo campionato le partite sono tutte equilibrate. Se avessimo segnato nel primo tempo avremmo vinto la partita, forse meritavamo qualcosa in più noi anche se nel finale abbiamo rischiato”.

Domenica all’Arechi arriva il Brescia, una delle formazioni più in forma del torneo cadetto: “Il Brescia arriva da quattro vittorie consecutive, è una delle squadre retrocesse dalla Serie A, ma noi faremo la nostra partita. Sarà l’ultimo impegno di un ciclo di fuoco e dopo mancheranno solo 9 partite, inizierà lo sprint finale”. Uno sprint finale di cui la Salernitana vuole essere protagonista: “Punteremo a fare il massimo e poi tireremo le somme. Stiamo cercando di trarre il massimo da ogni partita, a volte potremmo fare di più ma stiamo percorrendo un percorso di continuità che rappresenta un elemento importante. Gli avversari sicuramente ci rispettano perché siamo una squadra difficile da affrontare per tutti”. Infine una considerazione sull’aspetto ambientale: Con gli stadi aperti questa squadra viaggerebbe diversamente, senza pubblico le partite sono un po’ ‘scondite’. Siamo tutti penalizzati, in questo momento soprattutto a Salerno il pubblico manca molto”.

 

1 Commento

1 Commento

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News