Connect with us

Giovanili

Buon sangue non mente, il figlio di Ravanelli trafigge l’U15 granata. Cerrato: “Buona reazione dopo l’uno-due umbro”

Campionato Under 15 Serie A e B, girone C

Salernitana – Perugia 0-2

TABELLINO
SALERNITANA: Sansone; Gallo (63′ Scognamiglio), Salerno, Nicoletti, Gaudino (6′ Chiumento), Galietti, Boffa (55′ Perulli), Landi, D’Angelo, Mastrocinque (55′ Di Masi), Birra (63′ Celia). A disposizione: De Gennaro. Allenatore: Pasquale Cerrato.

PERUGIA: Bulgarelli, Mottola, Ruiu, Gennaioli (51′ Martinetti), D’Alessandro (51′ Zhupa), Patrignani, Alunno, Ronconi, Ravanelli, Nuti (67′ Giommetti), Scarabattoli (51’Leone). A disposizione: Stacchiotti, Cottini, Carbonini. Allenatore: Giacomo Del Bene

Marcatori: 3′ Nuti, 10′ Ravanelli. Ammoniti: Galietti (S), Celia (S) e Giommetti (P). Minuti di recupero: 4′ pt, 3′ st

Niente da fare per l’U15 di mister Cerrato, che al suo ritorno nel settore giovanile della Salernitana (già sei anni fa aveva allenato fra i baby granata) non riesce a sorridere. Circa 150 spettatori presenti al campo Volpe per assistere all’esordio nel campionato di categoria da parte dei granatini contro il Perugia: la gara – iniziata ad un orario inconsueto, le 13:00, è stata vinta 0-2 dal sodalizio ospite. Gli umbri sono parsi molto cinici, abili a tramortire subito i granata nel giro di pochi minuti con un uno-due fatale ad opera di Nuti prima e Ravanelli poi. Quest’ultimo, Carlo, è il terzogenito di Fabrizio “Penna Bianca” Ravanelli, attaccante della Juventus nel cuore degli anni Novanta.

Tra i due goal degli umbri, grave infortunio occorso a Gaudino, sostituito da Chiumento. Il ragazzo è stato trasportato in ambulanza in ospedale. La reazione dei padroni di casa non si è fatta attendere, si è infranta su due legni colpiti da capitan Landi e da Chiumento. Come accade spesso tra i “grandi”, è stato effettuato il consueto cooling break per caldo a metà tempo. Gli ospiti sono sempre stati sostanzialmente in controllo della partita, superiori soprattutto a centrocampo rispetto a una Salernitana che deve ancora carburare.

Questo il commento di Pasquale Cerrato ai nostri microfoni: “Sono felice di essere ritornato su una panchina granata, farlo in un campionato Under15 nazionale è motivo di orgoglio: sarà una bell’avventura, spero di fare bene. Tengo, in special modo, alla crescita dei ragazzi. Se riusciremo ad ottenere risultati di valore sarà ancora più stimolante, soprattutto per i ragazzi che avranno modo di fare ancora più gruppo tra di loro. I due goal del Perugia arrivano su nostre disattenzioni su cui lavoreremo nei prossimi giorni. Ci possono stare, sono frutto dell’inesperienza a questi livelli dove gli avversari non ti perdonano nulla. Al di là  di ciò che dice il risultato è stata una gara equilibrata. Abbiamo pagato lo scotto del debutto in un campionato nazionale. Chiaramente l’uno-due – spiega Cerrato – è stato terrificante (il Perugia ha chiuso la pratica in dieci minuti, ndr), specialmente perché intervallato dall’infortunio di Gaudino. Tuttavia, i ragazzi non si sono disuniti e dopo il loro buon quarto d’ora, hanno guadagnato campo producendo una buona reazione che poteva essere premiata in maniera migliore: abbiamo avuto diverse occasioni importanti, finanche colpito due legni. Nella ripresa è stato annullato un goal a Boffa per un fuorigioco dubbio. Sono contento – afferma l’allenatore campano –  di questa reazione e del fatto che siamo stati spesso nella loro metà campo. Chiaramente nel finale abbiamo pagato qualcosa, ma il Perugia è stato completamente inoperoso dopo il buon avvio”.  

Di seguito la fotogallery dell’incontro:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in Giovanili