Connect with us

News

Bernardini e Rosina ancora out, la Salernitana comunica: “Recupero presso loro strutture di riferimento”

Bernardini

16+2: è questa la formula che serve per calcolare quanti over ha in rosa la Salernitana. Il massimo è 18, la Salernitana ne ha a disposizione 16 e aspetta il reintegro di due pedine importanti come Bernardini e Rosina. I due calciatori da tempo infortunati sono sulla via del recupero e la speranza di Colantuono è di recuperarli quanto prima. Ieri Bernardini era all’Arechi ad assistere all’allenamento dei suoi compagni di squadra, solo una settimana fa Rosina era a Torino per un controllo al suo ginocchio. I tempi di recupero non dovrebbero allungarsi anche se il completo reintegro avverrà lontano da Salerno. Come descritto infatti da un comunicato apparso sul sito ufficiale della società, il centrale e il fantasista “completeranno il loro percorso di recupero presso loro strutture di riferimento”. Rosina dovrebbe recuperare prima di Berna, che rischia di saltare gran parte del girone di andata. L’obiettivo di Colantuono è averli il prima possibile, anche perché a novembre ci sarà una lunga sosta di 21 giorni che potrebbe essere d’aiuto. Intanto, però, gli over disponibili sono solo 16 e la stagione è appena cominciata.

Ecco il comunicato completo: “In seguito ad ulteriori indagini strumentali e visite specialistiche ortopediche e di concerto con lo staff medico, gli atleti Alessandro Bernardini e Alessandro Rosina completeranno il loro percorso di recupero presso loro strutture di riferimento”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News