Connect with us

News

Belec dice addio: è fatta con l’Apoel

È tutto fatto per il trasferimento di Vid Belec all’Apoel Nicosia, che ne acquisirà il cartellino a titolo definitivo. Inizia la lunga operazione di sfoltimento della rosa per il diesse De Sanctis: il portiere eroe della promozione granata con Castori in panca nel 2021 è infatti già da oggi a Cipro per effettuare le visite mediche con quello che sarà il suo prossimo club.

Per il trentaduenne sloveno la società cipriota ha pronto un contratto biennale, che potrà essere firmato anche domanii, dato che il mercato a Cipro è aperto dal 9 giugno e perciò non si dovrà aspettare luglio per la chiusura dell’affare. Belec ha raggiunto un accordo con la Salernitana che darà il via libera al trasferimento (formalmente non sarà rescissione del contratto che sarebbe scaduto nel 2023). L’ex beneventano lascia Salerno dopo aver contribuito con interventi determinanti alla storica promozione in massima serie con 34 presenze in Serie B di cui 14 clean sheet.

Belec ha fatto la sua parte anche nella salvezza dei granata con 23 gettoni, alle quali si aggiungono 3 presenze complessive in Coppa Italia. Per l’estremo difensore si tratta di un ritorno al passato recente, perché riabbraccia la sua ex squadra, in cui è stato in prestito dalla Sampdoria nella stagione 2019/20, raccogliendo 20 presenze in campionato, 6 nei preliminari di Champions League e 7 in Europa League. A proposito: con l’Apoel giocherà il preliminare di Conference League già a luglio. In bocca al lupo, Vid!

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News