Connect with us

News

Andrè Anderson, sfuma il sogno azzurro: il ’99 non convocato da Nicolato per i Mondiali U20

André Anderson dice definitivamente addio al sogno di disputare il Mondiale U20 con la maglia della Nazionale italiana. Complice anche il disastroso girone di ritorno della Salernitana e, di riflesso, il calo delle sue prestazioni che – dopo il buonissimo match contro la Cremonese all’Arechi – non sono mai più state al di sopra della sufficienza, l’ex calciatore del Santos è stato ancora escluso dalla lista dei convocati del CT Paolo Nicolato, che lo aveva monitorato in due precedenti stage, con tanto di due apparizioni in amichevoli ufficiali. André Anderson non è riuscito a convincere il selezionatore che da oggi, fino a giovedì, avrà a disposizione 17 azzurrini a Tirrenia per lavorare in vista della massima competizione mondiale di categoria, in programma dal 23 maggio al 15 giugno in Polonia. A questi, si aggiungeranno altri quattro calciatori, rimasti alle dipendenze dei propri club per le ultime gare di campionato. Tra loro, a quanto filtra, non ci sarà il classe 1999 di proprietà della Lazio che, quindi, potrà restare a disposizione di Leonardo Menichini per la disputa del decisivo doppio confronto playout contro il Foggia. Una buona notizia per il tecnico, un pizzico di delusione per André.

Ci sono, però, numerosi calciatori che hanno appena disputato il campionato di Serie B come Buongiorno (Carpi), Tripaldelli (Crotone), Ranieri (Foggia), Frattesi (Ascoli), Gori (Livorno) e Capone (Pescara). Faranno tutti parte dell’Italia che farà il suo esordio giovedì 23 maggio a Gdynia con il Messico, domenica 26 maggio a Bydgoszcz affronterà l’Ecuador e ancora a Bydgoszcz mercoledì 29 se la vedrà con il Giappone nell’ultimo incontro del Gruppo B.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News