Connect with us

News

Ad Ascoli chance in vista per Capezzi: è tra i meno impiegati da Ventura dopo il lockdown

Contro l’Ascoli arriva la chance per Leonardo Capezzi. Il centrocampista classe 1995, viste le squalifiche di Maistro e Dziczek, ma anche la necessità di ruotare tutti gli uomini a disposizione nel tourbillon di gare ravvicinate, dovrebbe partire dal primo minuto venerdì sera al Del Duca. È colui che dopo il lockdown, fatta eccezione per gli acciaccati Cicerelli e Mantovani e i giovani aggregati dalla Primavera, è stato meno impiegato da Gian Piero Ventura: solo una dozzina di minuti contro il Pisa lo scorso 20 giugno.

Un’annata travagliata e senza la continuità sperata per il mediano di proprietà della Sampdoria, che la Salernitana ha preso in prestito secco a gennaio negli ultimi giorni del mercato di riparazione. Il 25enne aveva iniziato un anno fa il ritiro con i blucerchiati sapendo che, probabilmente, avrebbe dovuto cercare spazio altrove. Accettò l’offerta dell’Albacete, seconda serie spagnola, dove tuttavia ha raggranellato solo 9 presenze nella prima parte di stagione, di cui 4 per 90′. L’ultima volte che Capezzi ha terminato regolarmente una gara dal primo all’ultimo minuto è stata il 18 dicembre 2019 in Coppa del Re contro il Tudelano. Nel corrente anno solare, è stato titolare solo due volte in 5 apparizioni: una a gennaio in Coppa del Re contro l’Ibiza, l’altra con la Salernitana, il 23 febbraio scorso contro il Livorno. In entrambi i casi fu sostituito.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News