Connect with us

News

A Coverciano seminario sulla Nutrizione, Salernitana rappresentata dal dottor Cortile

Il calcio è in continua evoluzione e col passare degli anni si dà sempre più importanza all’aspetto nutrizionale dei calciatori. In tal senso, si è svolto oggi a Coverciano il primo seminario sulla nutrizione organizzato dalla FIGC, dal titolo “L’evoluzione nutrizionale nel calcio: fasi evolutive e diversità per genere”. Un evento fortemente voluto dalla Federazione e che ha coinvolto anche i medici, preparatori atletici e nutrizionisti dei club di Serie A, Serie B e Serie C maschile, e di Serie A e Serie B femminile, nell’ottica di una collaborazione sempre più stretta tra il Club Italia e le società.

“Il nostro obiettivo – ha commentato il responsabile organizzativo del Club Italia, Giorgio Bottaro, che ha aperto i lavori portando i saluti del commissario straordinario Roberto Fabbricini e del direttore generale Michele Uva è quello di mettere giocatori e giocatrici al centro dell’attenzione, migliorandone le prestazioni grazie alla ricerca, anche nell’ambito della nutrizione. Oggi facciamo un passo deciso verso il futuro”.

Proprio su questo punto si è soffermato il responsabile dell’Area Performance del Club Italia, Valter Di Salvo, che ha sottolineato come ci siano “tante componenti per aumentare le prestazioni di giocatori e giocatrici, dall’aspetto fisico a quello psicologico, e non per ultima la nutrizione: esiste infatti una strettissima correlazione tra quest’ultima e la performance calcistica”.

Il seminario – sostenuto dai partner Longino & Cardenal, Inbody, General Electric, Caresmed, 4 Plus Nutrition, Siglacom e Progeo – ha avuto due sessioni: durante la mattinata, hanno dibattuto sui temi legati alla nutrizione Valter Di Salvo e gli esperti del mondo accademico Antonio Paoli, Elena Volpi e Imma Pagano, mentre nel pomeriggio hanno preso la parola i nutrizionisti della Federazione Matteo Pincella (Nazionale A), Natale Gentile (Nazionali femminili), Cristian Petri (Nazionale Under 21), Alessio Colli (Nazionale Under 20) e Maria Luisa Cravana (Nazionale Under 17).

“Questo seminario – ha spiegato il nutrizionista della Nazionale A Matteo Pincella, che ha anche moderato il dibattito tra gli esperti durante la giornata – rappresenta per il mondo della nutrizione il numero zero di una serie di eventi che prenderanno piede. È un convegno che evidenzia la vicinanza della Federazione ai club, in termini di informazione e di cultura. Il tema della nutrizione deve avere uno spazio rilevante nell’ambito del panorama prestativo considerando quanto il mangiare influisca sulle nostre vitePresente all’incontro anche la Salernitana, rappresentata dal dottor Giovanni Cortile che da tempo ha ormai avviato un rapporto di collaborazione con il club granata. 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News