Connect with us

News

29 elementi in rosa, 19 sono over: serve sfoltire, a rischio Signorelli e Bellomo (più Bernardini)

Con gli arrivi dell’ultimo giorno di mercato, la rosa della Salernitana può definirsi completa. I tifosi sognavano un bomber da 20 gol che manca a questa squadra, ma finalmente il cavalluccio inizia una stagione con una squadra di categoria che può ambire a un posto nei playoff.

In questo momento la squadra a disposizione di Colantuono conta ben 29 elementi. Un po’ troppi, ma c’è tempo per sfoltire e soprattutto c’è necessità di farlo perché bisogna consegnare la lista e la Salernitana sfora sugli over. A oggi (e quindi con il mercato di C ancora aperto per una settimana), gli over sono 19: uno di troppo, perché il massimo consentito è 18.

In porta la Salernitana è coperta dall’over Micai e dagli under Vannucchi e Lazzari, più Russo che non andrà in lista. In difesa, i centrali sono Schiavi, Perticone, Bernardini, Gigliotti e Migliorini (che arriverà domani, essendo svincolato non aveva l’obbligo di firmare entro le 20) come over più l’under Mantovani. Sugli esterni spazio agli over Vitale e Pucino e agli under Casasola e Djavan Anderson. In mezzo al campo c’è folla: gli over sono Akpa Akpro, Di Tacchio, Di Gennaro, Signorelli, Castiglia e Mazzarani, gli under Odjer e Palumbo. In attacco ci sono Djuric, Bocalon, Bellomo, Rosina e Vuletich tra gli “anziani”, André Anderson, Orlando e Lamin Jallow tra i giovani. Volpicelli va alla Pro Piacenza. In tutto fa 29, 19 over e 10 under. Serve sfoltire. Non considerato nell’elenco il baby Urso, promesso alla Paganese.

Il primo nome sulla lista dei partenti è Bellomo, richiesto in C ma anche in D dalla sua Bari. Rischia anche Signorelli, che però non vuole andare in terza serie. L’italo venezuelano però rischia di rimanere a Salerno come separato in casa: il tecnico dei granata non lo vede tra i titolari e c’è tanta concorrenza nel ruolo di centrale di centrocampo. Discorso a parte invece per Bernardini, che potrebbe essere inserito in lista da gennaio se i suoi tempi di recupero dovessero prolungarsi.

Ora sta a Colantuono, finalmente da adesso si parla solo di calcio giocato. E la Salernitana ha tanta voglia di iniziare a giocare, con la speranza di trascorrere un centesimo compleanno da sogno.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News