Connect with us

News

Gilardino a R. Alfa: “Salerno merita la promozione, Jallow e Djuric vanno attesi”

La sua avventura con lo Spezia è terminata con un rigore clamorosamente sbagliato contro il Parma, squadra che gli permise di spiccare il volo. Ora Alberto Gilardino ha appeso gli scarpini al chiodo per intraprendere la carriera da alleantore: attualmente ricopre il ruolo di vice al Rezzato (formazione bresciana che la Salernitana ha incrociato in Coppa Italia) ma segue sempre con attenzione il torneo cadetto che domenica vedrà i granata affrontare proprio lo Spezia: “I liguri hanno cambiato tanto, è un anno di transizione e Pasquale Marino ha sempre fatto vedere ottime cose. La Salernitana è partita bene, può essere una rivelazione di questo campionato, merita di più per la piazza”.

Come detto in precedenza, Gilardino ha intrapreso il percorso da allenatore: “É un’avventura bellissima, sto mettendo a disposizione della squadra tutta la mia esperienza, abbiamo iniziato da circa tre settimane e c’è tanta voglia. Siamo in un girone di ferro con tante squadre forti ma vogliamo dare un’impronta alla squadra”.

Sabato all’Arechi s’affronteranno due tecnici importanti come Colantuono e Marino: “Sono due allenatori esperti, sarà una partita equilibrata. Vincera chi saprà avere più pazienza, magari la partita verrà sbloccata da un episodio su calcio piazzato”. Gila, da buon attaccante, commenta il rendimento degli avanti granata: “Jallow e Djuric vanno aspettati, sono due giocatori che si completano ed insieme potranno fare molto bene. Poi c’è Bocalon che ci metterà sempre il suo. É solo un momento, poi chiaramente tutto passa dal gioco collettivo della squadra”.

Sul torneo cadetto: É presto per dare un giudizio, tutte quelle che ora si trovano in zona play-off potrebbero vincere il torneo ma ora non vedo una squadra capace di ammazzare il campionato”.

Gilardino conosce Di Gennaro, nel settore giovanile del Milan quando l’ex attaccante giocava in prima squadra: “É un giocatore duttile e di qualità che potrà tornare sicuramente utile alla Salernitana”. Infine un passaggio sul caos del campionato di Serie B: “Conosco Gravina da tantissimi anni, spero che possa essere l’uomo giusto per dare ordine e concretezza al calcio italiano, quello che sta accadendo è assurdo. Mi dispiace per i giocatori coinvolti”.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement

Leggi anche

Advertisement

Altre news in News

Segnala questo articolo via Email