Connect with us

News

Verona a Salerno con quattro assenze. Belec fa 50, Castori ritrova Lasagna

Cambio di allenatore e cambio di marcia. L’arrivo di Igor Tudor, subentrato ad Eusebio Di Francesco, sulla panchina del Verona ha dato subito nuova linfa agli scaligeri. Subito tre punti pesanti contro la Roma di Mourinho, vincente da sei partite tra campionato e coppa. A Salerno Tudor non avrà gli infortunati Sutalo, Frabotta, Ruegg e Veloso.

Curiosità

Tudor è il primo allenatore ad aver vinto, all’esordio, con il Verona in massima serie; l’ultimo fu Mandorlini nel 2013. L’ex centrocampista cerca la seconda vittoria di fila, alla guida dell’Hellas in Serie A, come mai successo a nessun tecnico nell’era dei tre punti a vittoria. Il Verona punta a mantenere l’imbattibilità in trasferta contro formazioni campane: nelle ultime due sfide un pareggio (1-1 a Napoli) e una vittoria (3-0 a Benevento). Verona e Salernitana sono due delle cinque squadre che non hanno incassato gol nel corso dei primi 30 minuti di gioco in questa Serie A. Le altre tre sono Atalanta, Roma e Sassuolo. Dopo una serie di quattro successi consecutivi, gli scaligeri non sono riusciti a vincere nessuna delle due sfide più recenti contro squadre neopromosse in campionato: pareggio 11 contro lo Spezia e sconfitta 12 contro il Crotone, entrambe lo scorso maggio. La Salernitana ha giocato una sola partita nella sua storia di mercoledì in Serie A: sconfitta 13 in casa contro il Cagliari nel gennaio 1999. Il Verona, che ha vinto l’ultimo match di Serie A contro la Roma, non infila due successi di fila nella competizione da settembre 2020. Dopo una serie di sette trasferte senza sconfitte in Serie A, tra ottobre 2020 e gennaio 2021, l’Hellas ha perso ben otto delle ultime 12 gare esterne di campionato. La Salernitana è, con Spezia e Sassuolo, una delle tre squadre che non ha ancora segnato in incontri casalinghi in questo campionato. Sono tre i legni colpiti dall’ippocampo in questo avvio di campionato, nessuna squadra ne conta di più (alla pari di Napoli, Torino e Roma). Il Verona è la squadra contro cui Franck Ribéry ha giocato più minuti senza mai segnare gol o servire assist da quando milita in Serie A (296 minuti in campo). L’ex Fiorentina, già il giocatore della Salernitana più anziano ad essere sceso in campo nel massimo campionato nell’era dei tre punti a vittoria, può diventare in generale il marcatore più anziano nella storia dei granata in Serie A: al momento il record è di Sebastiano Vaschetto, con 31 anni contro la Pro Patria nel maggio 1948. Nwankwo Simy non ha ancora segnato in questo campionato: il giocatore nigeriano ha sempre timbrato il cartellino almeno una volta nelle prime cinque presenze in una stagione di massima serie. Nessun giocatore ha effettuato più respinte difensive di Norbert Gyömbér in questa Serie A (20, come Pietro Ceccaroni); Riccardo Gagliolo è l’unico giocatore attualmente alla Salernitana ad essere già andato a segno contro il Verona in Serie A: nel luglio 2020, con il Parma. La prossima sarà la cinquantesima presenza per Vid Belec e Pawel Dawidowicz in massima serie,  tuttavia, il portiere sloveno ha esordito nella competizione tre anni prima del difensore polacco. Solo Petar Stojanovic (17) ha effettuato più contrasti proprio centrale dei veneti (11) tra i difensori nel torneo in corso. Giovanni Simeone ha preso parte soltanto a due reti nelle ultime 13 sfide di Serie A contro squadre neopromosse: due reti e nessun assist. Fabrizio Castori ritroverà Kevin Lasagna che, sotto la sua guida, ha segnato 24 gol in 108 presenze tra Serie A e B. Considerando anche la fine dello scorso campionato, Marco Faraoni è andato a segno in tre delle sue ultime cinque presenze nella competizione. Koray Günter ha intercettato 15 palloni nelle prime quattro giornate di campionato, nessun giocatore ha fatto meglio (alla pari di Samir). Prima dell’esperienza con la Salernitana, Castori non aveva mai perso quattro partite di fila da allenatore in Serie A.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News