Connect with us

News

Ventura resta coi piedi per terra: “Non guardo la classifica, da cancellare mezz’ora del secondo tempo”

Test superato, finalmente. Questa volta la Salernitana non ha fallito l’esame imposto dal maestro Ventura, il tecnico ligure aveva chiesto di non perdere il brio mostrato con il Pescara ed è stato accontentato. Un po’ a fatica, ma la vittoria è arrivata: per la seconda volta in campionato i granata ottengono due successi di fila, la classifica si aggiusta e il pubblico dell’Arechi si diverte. Tutto perfetto, anche se bisogna sempre mantenere i piedi per terra. La filosofia di Ventura: “C’è soddisfazione perché abbiamo saputo un’ora prima della partita come si fosse schierato il Cosenza e abbiamo dovuto cambiare un po’ di cose in 10′, abbiamo creato un buon numero di palle gol e subito una rete che tre mesi fa ci avrebbe creato problemi di varia natura. Ma senza stressarci abbiamo continuato a macinare, abbiamo fatto due gol creato tante occasioni. Siamo andati in vantaggio al riposo meritatamente”. Ed ecco gli aspetti negativi: “Nel secondo tempo secondo me abbiamo un po’ smesso di giocare, un po’ per la stanchezza e un po’ per l’ansia da risultato, c’era voglia di portarlo a casa. Potevamo fare quello che avevamo già fatto e invece ci accontentavamo, ma voglio vedere il bicchiere mezzo pieno: abbiamo lottato senza mai fermarci fino al 93’, una buona conferma dopo Pescara”.

Karo si è fatto male (“domani farà risonanza, meno male perché ci stavamo preoccupando per i pochi infortuni”), al suo posto è entrato Aya e non Heurtaux: “Aya ha 19 partite nelle gambe, Heurtaux neanche una e sta lavorando, non è facile dargli il ritmo e poi il Cosenza aveva gamba in avanti. Avevamo preparato la partita in una certa maniera ed eravamo in grado comunque di cambiare con gli stessi interpreti, ma meglio Di Tacchio centrale e Dziczek mezzo sinistro. Difesa a 4? L’avrei riproposta se avessi saputo che loro si sarebbero schierati così”.

Mancano cinque giorni alla fine del calciomercato e la Salernitana è quarta. Due argomenti tabù per Ventura: “Della classifica dobbiamo parlarne a fine marzo, lì conterà. Ora non la guardo, non mi rimangio le cose che dico. Ho detto sei mesi fa di essere venuto per amicizia, non per un contratto che non c’è. I giocatori stanno acquisendo dei valori, abbiamo una squadra molto giovane. Se oggi alcuni calciatori sono chiesti in Serie A significa che c’è stato un netto miglioramento e il valore della squadra è aumentato. Stiamo lavorando per costruire qualcosa di importante per il futuro della Salernitana. Siamo a tre punti dalla seconda ma la cosa mi lascia totalmente indifferente, vorrei solo eliminare la mezzora del secondo tempo in cui abbiamo smesso di giocare, migliorare ulteriormente le conoscenze di questo gruppo affinché prenda consapevolezza che attraverso la cultura del lavoro si può avere la benzina per diventare protagonista. Mercato? L’input è che di mercato non ne parlo. Fino al 31 ne parla solo la società. Dal primo giorno di conferenze si è parlato di punte, noi siamo il terzo attacco del campionato. Chiunque verrà a migliorare la nostra rosa è il benvenuto, se deve venire per fare numero, no”.

Domenica l’impegno più difficile, si va a casa della capolista: “Proveremo ad andare a Benevento per fare il nostro gioco, lo dico con umiltà ma anche con voglia. Chi fa questo lavoro deve essere ambizioso, se non hai ambizioni non puoi andare da nessuna parte. Io proverò a trasmetterle ai miei giocatori”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in News