Connect with us

News

Under 20 ko con la Polonia, Ruggeri titolare: “Salerno mi ha aiutato a crescere”

Nel pomeriggio odierno la nazionale under 20, guidata dall’ex tecnico della Salernitana Alberto Bollini, ha esordito nel Torneo 8 Nazioni contro i pari età della Polonia. Azzurrini sconfitti dai biancorossi di misura. L’esterno granata Matteo Ruggeri è sceso in campo dal 1′ allo stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto. Il calciatore ha parlato così nel pre partita: “Abbiamo finito bene lo scorso anno per ripartire bene. Siamo un gruppo unito, abbiamo ottenuto risultati importanti. A Salerno mi sono allenato con giocatori di alto livello e sono cresciuto umanamente e calcisticamente. Questa esperienza mi ha dato tantissimo ed è stata coronata dalla salvezza”.

Nel primo tempo gli azzurrini hanno spinto abbastanza sull’acceleratore, creando però poche occasioni. Una ghiottissima fallita dal dischetto da Panada che si è fatto ipnotizzare dal portiere polacco. Sul finale di tempo Sorrentino ha dovuto sfoderare una gran parata per evitare lo svantaggio.

Ruggeri, che ha giocato come terzino sinistro nella difesa a quattro, è apparso più propositivo nella ripresa, non sfruttando però un buona occasione in area di rigore intorno alla mezz’ora. L’esterno di proprietà dell’Atalanta ha sbagliato anche un paio di disimpegni, facendo prendere qualche rischio alla difesa azzurra. Al 71′ bella occasione per azzurrini con Da Graca che ha spedito alto di testa. Al 74′ Ruggeri è stato rilevato da Cittadini. Nel finale, con le squadre stanchissime anche per il gran caldo, è arrivato il gol del vantaggio polacco, in mischia su corner tocco vincente di Tkocz. Prossimo impegno a settembre contro il Portogallo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News